Sangue nelle urine (ematuria): cosa dovresti sapere

Se l'urina è di colore rossastro, è importante prestare attenzione. Un medico deve sempre chiarire il sangue nelle urine. Le cause spesso risiedono nel tratto urinario, nei reni o nella prostata

Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Campione di urina con strisce reattive: un cambiamento nel colore delle urine può avere cause innocue ma anche patologiche

© BrandXPictures / RYF

Sangue nelle urine: a colpo d'occhio

  • Cause più comuni: infezioni del tratto urinario, calcoli urinari, malattie renali, sangue dalla vescica o dall'intestino.
    Inoltre, bei donne (prima della menopausa):
    Endometriosi con escrescenze del rivestimento dell'utero nella vescica e negli ureteri
    Anche negli uomini:
    Malattie la prostata
  • Possibili sintomi di accompagnamento: sensazione di bruciore o dolore durante la minzione, aumento della minzione, variazioni della quantità di urina, dolore nella parte inferiore dell'addome o nella zona inguinale, coliche, febbre.
    Anche nelle donne (prima della menopausa): sanguinamento mestruale e intermestruale doloroso
    Anche negli uomini: Sangue nello sperma
  • Termini tecnici importanti:
    Sangue nelle urine: ematuria
    Sangue nelle urine visibile ad occhio nudo: macroematuria
    Sangue nelle urine, visibile solo in un test delle urine: microematuria
  • Il sangue nelle urine è pericoloso? Non c'è sempre una malattia dietro. Ci sono cause abbastanza innocue, come lo scolorimento dovuto a determinati alimenti o farmaci. Tuttavia, per essere sicuri, un medico dovrebbe controllare i risultati e, se necessario, chiarire la causa.
  • Cosa fare? Quindi consultare sempre un medico se si nota che l'urina è di colore rossastro.

Cos'è l'ematuria?

È sempre allarmante quando l'urina diventa improvvisamente rossa invece che gialla. Ma a volte il motivo si trova subito, l'insalata di barbabietole o un piatto di funghi (ad esempio certi tipi di irritanti) a pranzo, il dolce con la composta di mirtilli.

Ci sono alimenti che non solo colorano la lingua di rosso o blu, ma lasciano temporaneamente tracce di colore nelle urine.

Ma questo non ha niente a che fare con il sangue. Dopo una o due visite in bagno, l'urina tornerà al suo colore normale. Si va dal giallo chiaro al giallo scuro. Alcuni farmaci possono anche cambiare il colore delle urine (vedi sotto).

Il sangue nelle urine, d'altra parte, significa che ci sono più globuli rossi nel fluido escreto. I medici parlano di ematuria.

L'urina assume quindi un tono rossastro, che può andare dal color carne, rosa o rosso chiaro al rosso vivo. L'urina sanguinante molto spesso ha cause patologiche. A volte, tuttavia, il motivo dell'ematuria rimane poco chiaro nonostante esami approfonditi.

La maggior parte delle cause identificate sono benigne. Quindi non farti prendere dal panico se noti che l'urina ha un aspetto diverso, ad esempio è di colore rossastro o ha tracce di sangue. Consultare comunque il medico per iniziare quanto prima gli esami necessari. Di solito c'è il tutto chiaro dopo.

Figura 1: come sono strutturati i reni e come l'urina raggiunge la vescica e l'uretra attraverso l'uretere

© W & B / Martina Ibelherr

Come viene creata l'urina?

L'urina o l'urina è il prodotto del filtro dai reni. Questi purificano continuamente il sangue che scorre attraverso di loro. Per fare questo, come un filtro, spremono prodotti metabolici, inquinanti, sali e acqua. Le cellule del sangue e le proteine ​​di solito rimangono nel sangue.

Anche gran parte dell'acqua e dei sali necessari al corpo ritornano in circolazione. Il restante concentrato, l'urina, scorre dalla pelvi renale nell'uretere e nella vescica urinaria. Da lì, viene rilasciato all'esterno attraverso l'uretra e smaltito in questo modo (vedi Figura 1).

Come entra il sangue nelle urine?

Se le "stazioni di filtraggio" nel rene non funzionano, più globuli rossi possono entrare nelle urine. Le malattie renali sono possibili fattori scatenanti qui.

Allo stesso modo, l'infiammazione o la crescita dei tessuti negli ureteri e nella vescica a volte porta a sanguinamento, che lascia tracce visibili nelle urine (termine tecnico: macroematuria), riconoscibili da una miscela di un millilitro di sangue per litro di urina.

Anche le più piccole lesioni alla mucosa delle basse vie urinarie causate da stimoli meccanici, come i calcoli urinari, o una maggiore permeabilità vascolare possono causare la fuoriuscita di cellule del sangue nelle urine.

A volte la quantità di sangue nelle urine è così piccola che non può essere vista ad occhio nudo (termine tecnico: microematuria). Il medico spesso rileva i globuli rossi solo durante gli esami delle urine, ad esempio come parte di un controllo per un'infezione del tratto urinario, un calcolo urinario o un problema alla prostata.

I test delle urine, ad esempio utilizzati come autotest, sono piuttosto sensibili ai globuli rossi e possono mostrare un risultato positivo per il sangue nelle urine, anche se non ci sono risultati anormali. Al contrario, un test può essere negativo e il sangue può apparire solo in modo intermittente nelle urine. Lasciare sempre al medico l'esatta valutazione e l'utilizzo delle strisce reattive per le urine (vedere anche la sezione "Esame delle urine"). Puoi anche saperne di più in farmacia.