Riunione dello stato federale: la Merkel deve agire

© Privato

Quando le cose si fanno difficili, interviene il Cancelliere. In considerazione del crescente numero di infezioni da corona virus in Germania, è di nuovo tempo. La disputa su come affrontare la pandemia è tornata tra i primi ministri. Domani Angela Merkel incontrerà virtualmente i capi Paese. E lì deve essere trovata una linea comune. L'imminente stagione fredda e il crescente numero di infezioni richiedono un piano ben congegnato per continuare a far fronte alla pandemia.

I capi paese hanno fatto le loro cose dall'inizio di maggio. In linea di principio, è stato dimostrato nei mesi scorsi che con certe misure non è sbagliato che gli stati federali prendano strade diverse per tenere sotto controllo Corona. Questo è in realtà uno dei grandi punti di forza del nostro sistema federale. Il sud e l'ovest sono stati più colpiti dal virus corona sin dall'inizio. Ciò ha a che fare con la maggiore densità di popolazione, tra le altre cose. La Baviera, ad esempio, sta reprimendo questo aspetto. L'Oriente è in una posizione molto migliore, se guardi i numeri del caso Corona. E così, ad esempio, in Sassonia-Anhalt, quando la Baviera era ancora chiusa, potevano incontrarsi di nuovo fino a cinque persone di famiglie diverse, senza che il tasso di infezione aumentasse.

Ogni stato federale ha le proprie normative, ad esempio per quanto riguarda le dimensioni delle celebrazioni o degli eventi privati. A seconda dell'incidenza dell'infezione, le restrizioni ai contatti vengono persino adattate a livello regionale. È facile perdere la cognizione delle cose, ma perché limitare più del necessario? È così che argomentano all'unisono i capi degli stati della Germania orientale. Il primo ministro della Baviera Markus Söder la vede diversamente. Sostiene regole uniformi in Germania. Parla chiaramente contro un ulteriore allentamento.

I capi di governo di domani non saranno certo armoniosi. Il Cancelliere deve mediare tra i leader del paese. Il tuo obiettivo deve essere quello di realizzare un certo grado di unità tra gli stati federali nella lotta al coronavirus sulle misure di base. Ad esempio, per quanto riguarda il requisito della maschera, la distanza e le norme igieniche, la quarantena, i test, ad esempio per le persone che tornano dalle vacanze. Le violazioni dovrebbero essere punite ovunque nel paese e le multe dovrebbero essere uniformi.

Sicuramente non può essere che in Baviera senza protezione naso e bocca dovrai presto pagare una multa di 250 euro sull'autobus e, in caso di recidiva, anche 500 euro. In Sassonia-Anhalt, invece, sei solo avvisato, non devi pagare una multa. Ciò porta a fastidio tra i cittadini della Baviera e forse a corona di stanchezza tra le persone in Sassonia-Anhalt. La protezione della bocca e del naso dovrebbe essere sopra la bocca e il naso e non sotto il mento.

Il tono della Merkel sembra diventare più acuto. Tutto deve essere fatto per "tenere sotto controllo il processo di infezione". Ecco perché "le redini devono essere inasprite" e le regole "applicate con coerenza", ha detto il Cancelliere in vista delle deliberazioni tra la Cancelleria e il Primo Ministro. Domani sarà una giornata importante nella lotta contro Corona.