Vaccinazione Corona: cartella vaccinale digitale in farmacia

Oltre ai medici, in futuro i farmacisti dovrebbero inserire le vaccinazioni corona nei registri digitali delle vaccinazioni pianificati. Se necessario, vogliono anche avere vaccinazioni corona

"Il certificato di vaccinazione digitale deve essere facilmente accessibile a tutti", ha detto giovedì il ministro federale della Sanità Jens Spahn (CDU) alla rete editoriale tedesca. Pertanto, oltre alle pratiche mediche e ai centri di vaccinazione, le farmacie dovrebbero essere in grado di rilasciarlo anche per le persone che sono già state vaccinate. "Con le modifiche alla legge sulla protezione dalle infezioni, vogliamo impostare il corso ora in modo che il maggior numero possibile di utilizzare il pass di vaccinazione digitale in estate", ha detto Spahn.

Certificato di vaccinazione digitale come supplemento al libretto giallo

I farmacisti hanno accolto con favore questo cambiamento: "Le farmacie sono felici di aiutare milioni di persone a esercitare nuovamente i loro diritti e le libertà fondamentali il prima possibile", ha detto Gabriele Regina Overwiening, presidente dell'Associazione federale delle associazioni tedesche di farmacisti ABDA. I dettagli legali, tecnici ed economici devono ancora essere chiariti.

Il previsto certificato di vaccinazione digitale per smartphone deve essere introdotto nell'UE come offerta volontaria e integrativa al libretto giallo, che è ancora valido. Solo le persone autorizzate possono esporlo nei centri di vaccinazione, negli ambulatori, negli ospedali e ora anche nelle farmacie. Milioni di cittadini dovrebbero anche essere in grado di registrare digitalmente le vaccinazioni già ricevute. Secondo il ministero, il certificato di vaccinazione digitale dovrebbe iniziare entro la fine di giugno 2021.

Vaccinazione Corona: le farmacie vogliono sostenere

Come ha annunciato il presidente dell'ABDA Overwiening, le farmacie non vogliono solo aiutare in questo, ma anche con la vaccinazione stessa se necessario: vale a dire quando le capacità degli studi medici e dei centri di vaccinazione non sono più sufficienti per vaccinare il numero crescente di dosi di vaccino disponibili il più rapidamente possibile. Secondo ABDA, le farmacie in Germania sono già strettamente coinvolte nella logistica delle vaccinazioni. Ciò include, ad esempio, istruire le persone sulle vaccinazioni.

Coronavirus vaccinazione