Colonscopia: ragioni, benefici, rischi

La colonscopia è il metodo più importante per la diagnosi precoce del cancro del colon. Il gastroenterologo esamina l'intestino con l'aiuto di uno strumento a tubo, l'endoscopio

Testo in un linguaggio semplice Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Una colonscopia può identificare varie malattie nell'intestino crasso (colon) e all'estremità dell'intestino tenue (ileo terminale). I gastroenterologi (specialisti gastrointestinali) si riferiscono quindi alla colonscopia anche come coloileoscopia. Con questo metodo, il medico può rilevare varie malattie intestinali, ad esempio infiammazioni croniche e acute, disturbi circolatori e sporgenze dell'intestino, i cosiddetti diverticoli. Molti pazienti associano anche il processo diagnostico allo screening del cancro del colon-retto. La colonscopia è attualmente il metodo più affidabile per rilevare questo tipo di cancro in una fase precoce. Inoltre, il medico può rimuovere i precursori del cancro (polipi) durante l'esame e ridurre così drasticamente il rischio di sviluppare il cancro al colon.

Quando dovrebbe essere presa in considerazione una colonscopia?

La colonscopia viene utilizzata quando il medico desidera chiarire alcuni sintomi e le malattie intestinali sottostanti. Ma anche per la diagnosi precoce del cancro del colon e delle sue fasi preliminari. Se qualcuno rileva sangue nelle feci o se il test per sangue invisibile (occulto) nelle feci (test di screening del cancro del colon) è anormale, la persona deve sottoporsi urgentemente a una colonscopia. Questo vale anche se si verificano ripetutamente diarrea, costipazione o dolore addominale. Altri motivi per una colonscopia: carenza di ferro, anemia, perdita di peso non chiara e aumento della flatulenza.

Sulla base dei sintomi e in particolare della colonscopia, il medico può determinare la causa dei sintomi. Ad esempio, può rilevare polipi o diverticoli intestinali. Il gastroenterologo può anche vedere se la mucosa intestinale è infiammata (ad esempio nel morbo di Crohn, colite ulcerosa o dopo infezioni) o è diventata maligna.

La procedura di colonscopia

© W & B / Michelle Günther

ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

© W & B / Michelle Günther

illuminazione
Nel discorso preliminare, il medico ti informerà sui vantaggi e gli svantaggi dell'esame e sulle alternative.

© W & B / Michelle Günther

preparazione
Il giorno prima della colonscopia, gli esperti consigliano cibi facili da digerire ed evitare caffè, tè e latte. Inoltre, devi bere un lassativo per purificare l'intestino, al più tardi la sera prima dell'esame.

© W & B / Michelle Günther

Sedazione
Alla maggior parte dei pazienti viene somministrato un sedativo o un anestetico generale. Quindi non notano nulla del riflesso. La guida di un'auto è quindi un tabù per 24 ore.

© W & B / Michelle Günther

visita medica
Il medico spinge l'endoscopio nell'ano attraverso l'intero colon. Quindi estrae lentamente lo strumento. In tal modo, viene considerata la mucosa intestinale. La procedura richiede circa mezz'ora.

© W & B / Michelle Günther

Debriefing
Se tutto è andato bene, dopo dieci anni avrai nuovamente diritto all'esame. Una volta che il medico ha trovato e rimosso i polipi, il periodo di tempo si riduce a tre o cinque anni. In caso di cancro, vengono prese immediatamente ulteriori misure.

Precedente

1 di 5

Il prossimo

Consentire due giorni per il controllo medico preventivo. Perché una pulizia del colon è necessaria in anticipo, quindi dovresti concederti abbastanza riposo.

Come funziona una colonscopia?

Nella maggior parte dei casi, una colonscopia viene eseguita su base ambulatoriale. Qualche giorno prima della colonscopia, il medico curante spiega al paziente come si svolgerà l'esame e come dovrà prepararsi.

Se lo desideri, puoi farti iniettare un farmaco calmante e sonnolento poco prima della colonscopia. Ciò significa che quasi tutti i pazienti trovano l'esame indolore. In media ci vogliono dai 20 ai 30 minuti.

Il gastroenterologo inserisce un dispositivo simile a un tubo spesso come un dito - l'endoscopio - nell'intestino crasso attraverso l'ano e lascia che l'aria o l'anidride carbonica fluiscano nell'intestino in modo che si espanda. Rispetto all'aria, l'anidride carbonica ha il vantaggio di essere espirata più rapidamente e di scomparire dall'intestino. Ciò ridurrà la sensazione di gas e gas dopo l'esame.

Il gas offre al medico una migliore visione del rivestimento intestinale. Ora spinge l'endoscopio, che può essere controllato dall'esterno, al confine tra l'intestino tenue e crasso o all'estremità dell'intestino tenue. Quindi il medico estrae di nuovo lentamente il dispositivo. Guarda la mucosa intestinale.

L'endoscopio è dotato di un canale per gli strumenti e uno per il risciacquo o la pulizia delle ottiche. La guida di luce attraverso la quale la luce viene guidata nell'intestino si trova in un altro canale. Una piccola telecamera sulla punta dell'endoscopio trasmette le immagini a un monitor. Con l'aiuto di questo speciale strumento, lo specialista intestinale può inserire strumenti per l'asportazione di tessuti, rimuovere polipi o eseguire piccoli interventi chirurgici.

Quando vengono prelevati i campioni di tessuto?

Se il gastroenterologo scopre aree anormali nella mucosa, preleva un campione di tessuto con l'aiuto di piccole pinze. Quindi li fa esaminare al microscopio. Se il medico desidera valutare più precisamente piccoli cambiamenti nella mucosa, spruzza i coloranti sulla mucosa o modifica la composizione della luce della lampada dell'endoscopio. Se lo specialista intestinale trova escrescenze più piccole (ad esempio polipi), le rimuoverà direttamente. Questi piccoli interventi di solito non sono dolorosi.

Chiunque abbia ricevuto un sedativo dal medico non è più autorizzato a guidare un'auto, una bicicletta o una motocicletta il giorno dell'esame. Inoltre, non è più autorizzato a svolgere attività pericolose. Suggerimento: assicurati di farlo ritirare o di prendere un taxi per tornare a casa.

Ci sono suggerimenti per la preparazione?

I pazienti dovrebbero interrompere l'assunzione di integratori di ferro tre o quattro giorni prima dell'esame. Inoltre, vale quanto segue: Non mangiare cibi che contengono cereali, come muesli, uva, pomodori o kiwi. Il giorno prima della colonscopia, gli esperti consigliano cibi facilmente digeribili come lo yogurt o il brodo vegetale chiaro. Inoltre, le persone devono bere una soluzione lassativa. La quantità e il periodo di assunzione dipendono dalla particolare preparazione. Normalmente i pazienti non possono mangiare nulla dopo mezzogiorno. Tuttavia, bere è consentito e incoraggiato. Il giorno dell'esame, le persone non possono mangiare nulla prima della colonscopia, pertanto la colazione viene annullata. I pazienti bevono una seconda porzione del lassativo al mattino per aiutarli a pulire completamente il colon. Più è pulito, meglio il gastroenterologo può valutare la mucosa.

Se stai assumendo farmaci per fluidificare il sangue, è meglio avvisarlo immediatamente quando prendi l'appuntamento per la colonscopia. Inoltre, va notato che il farmaco assunto e la "pillola" hanno solo un effetto limitato o nessun effetto.

Quali sono i vantaggi di una colonscopia?

Gli esperti considerano la colonscopia il metodo di esame più accurato per diagnosticare le malattie dell'intestino. La procedura consente al medico di esaminare con precisione la mucosa intestinale. Se trova punti sospetti, può prelevare un campione di tessuto e rilevare il cancro al colon in una fase molto precoce. Il gastroenterologo può anche rimuovere i polipi durante la colonscopia. Il cancro del colon può svilupparsi da queste escrescenze benigne. Rimuovendo le lesioni precancerose durante la colonscopia, il medico può ridurre drasticamente il rischio di sviluppare il cancro al colon.

Ci sono dei rischi?

La colonscopia è considerata una procedura molto sicura. Il sanguinamento è estremamente raro. Anche un foro (perforazione) causato dall'esame o dalla rimozione di polipi è improbabile.

In rari casi, i pazienti non possono tollerare il sedativo e sviluppano problemi circolatori. Possono comparire immediatamente dopo la somministrazione del farmaco o durante l'esame. Pertanto, il medico e il suo team monitorano il polso, la saturazione di ossigeno e la pressione sanguigna. Immediatamente dopo la colonscopia, il paziente può ancora sentire il gas per un po 'di tempo. Il motivo: non è stato possibile estrarre completamente l'aria fornita all'inizio dell'esame.

Alcuni medici offrono anche una cosiddetta "colonscopia virtuale". L'intestino viene visualizzato sul computer utilizzando un tomogramma computerizzato o un tomogramma a risonanza magnetica. Al momento, queste procedure non forniscono risultati significativi come la colonscopia "reale". Inoltre, è necessaria la stessa preparazione e il medico non può rimuovere immediatamente i polipi scoperti.

Cos'altro c'è da considerare?

Se i pazienti si sottopongono a colonscopia perché partecipano allo screening del cancro del colon-retto, le assicurazioni sanitarie legali coprono i costi per gli uomini a partire dai 50 anni e per le donne dai 55 anni. Gli uomini sono invitati allo screening prima perché hanno un rischio più elevato di cancro al colon rispetto alle donne e sviluppano la malattia prima. Se tutto era in ordine e il paziente non ha sintomi, il prossimo esame seguirà dieci anni dopo.

Se le persone hanno un rischio maggiore di cancro al colon, le compagnie di assicurazione sanitaria copriranno anche i costi in età precoce. Puoi chiarirlo individualmente con la tua assicurazione sanitaria o il tuo medico di famiglia / gastroenterologo. In caso di reclami che indicano una malattia a livello intestinale, le compagnie di assicurazione sanitaria generalmente sostengono i costi della colonscopia.

Dott. Wolfgang Wegerle

© W & B / privato

Esperto in consulenza: Dr. Wolfgang Wegerle, internista e gastroenterologo

Nota importante:
Questo articolo contiene solo informazioni generali e non deve essere utilizzato per l'autodiagnosi o l'auto-trattamento. Non può sostituire una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri esperti non possono rispondere a singole domande.

Suggerimenti per la preparazione: