Drosten: Evita le situazioni sociali se hai sintomi

Le lamentele sono piuttosto lievi. Il dottore dice che un test della corona non è necessario. Allora vai al lavoro? Nella nuova puntata del suo podcast Corona, il virologo Christian Drosten dà consigli su come comportarsi con sintomi lievi

Per evitare ulteriori casi di corona, gli esperti ritengono che le persone con lievi sintomi del raffreddore dovrebbero rimanere a casa anche se il medico di famiglia non vede alcun motivo per un test. Lo ha detto il virologo Christian Drosten nella puntata del Aggiornamento sul coronavirus a Informazioni sul rapporto di mancato recapito chiamato.

Reagisci anche a piccoli segni

"Non dovresti andare a lavorare malato o malato, anche se il tuo medico di famiglia ha detto che non lo avremmo testato ora." In linea di principio, nell'attuale fase della pandemia, le persone colpite non dovrebbero più entrare in situazioni sociali con la gola irritata o il naso che cola.

Lo sfondo di ciò sono anche le raccomandazioni recentemente modificate del Robert Koch Institute (RKI), che, in considerazione della limitata capacità di laboratorio, mirano a utilizzare i test soprattutto nelle persone con sintomi evidenti come la polmonite o la perdita dell'olfatto e del gusto. Secondo la raccomandazione RKI, le persone che non possono essere testate nonostante i sintomi dovrebbero isolarsi a casa per cinque giorni e fermarsi solo dopo altre 48 ore senza sintomi.

Drosten ha detto che sarebbe importante se tutti i soggetti con sintomi lievi potessero ottenere un rapido risultato del test il prima possibile, ad esempio dal proprio medico di famiglia. Finora, tali test possono essere utilizzati solo da personale specializzato. Sono considerati meno sensibili dei test PCR.

Usa test rapidi in modo mirato

Ritiene che i test rapidi siano "un nuovo strumento molto importante" nella lotta contro la pandemia, ha affermato Drosten. Dobbiamo ora andare avanti congiuntamente sull'argomento in modo che i test possano essere applicati prima che la grande ondata invernale sia finita. "Devi usarlo adesso." Il suggerimento che lui e altri esperti hanno fatto è stato quello di utilizzare test rapidi principalmente per i pazienti con sintomi, ha descritto il virologo. È meglio usarli nei primi cinque giorni dopo la comparsa dei sintomi.

L'esperto ritiene che i test rapidi non siano adatti per i test su tutta la popolazione in Germania per diversi motivi: tra le altre cose, sono attualmente attesi troppi risultati falsi positivi, il che significa che un numero relativamente elevato di persone deve essere erroneamente isolato. L'uso mirato negli hotspot potrebbe essere più gratificante, secondo lo scienziato di Charité.

Lui e il suo team avevano verificato l'affidabilità dei test rapidi di diversi produttori e anche altri laboratori stavano lavorando su di essi. La Slovacchia è stato il primo paese a eseguire recentemente test di massa corona in tutto il paese.