Vaccinazioni corona per operazioni importanti

Dopo mesi di restrizioni quotidiane, si avvicina una soluzione centrale per la crisi Corona: le vaccinazioni dovrebbero essere presto possibili gradualmente. Cosa significa questo per organizzatori, medici e cittadini?

Si tratta di una grande operazione senza precedenti e della speranza dell'arma decisiva contro la pandemia: la Germania si prepara all'avvio delle vaccinazioni contro il corona virus, che probabilmente partiranno poco dopo la fine dell'anno. La fase iniziale è particolarmente delicata, quando molte più persone vogliono essere vaccinate rispetto a un vaccino disponibile.

In un colpo solo, la situazione di tensione non cambia. Tuttavia, lo Stato prende direttamente in mano il preludio per dare una spinta alle vaccinazioni di molti milioni di cittadini che in seguito assumeranno le pratiche nella zona. L'organizzazione specifica viene eseguita in loco.

Quanto velocemente inizia?

Non è stato ancora determinato quando può essere utilizzata la prima siringa. I governi federale e statale mirano ad essere pronti per iniziare importanti preparativi entro metà dicembre, anche se dovrebbero volerci alcune settimane in più. Le vaccinazioni di massa non sono comunque immediatamente possibili perché all'inizio si possono prevedere solo quantità limitate di vaccino. "Dobbiamo superare l'inverno senza poter contare sul fatto che abbiamo già una grande quantità di vaccino disponibile", ha spiegato la cancelliera Angela Merkel (CDU).

Nel primo trimestre del 2021, la Germania potrebbe aspettarsi dai produttori Biontech / Pfizer e Moderna insieme sette milioni di lattine. Tuttavia, sono previste anche due vaccinazioni a un certo intervallo. Quantità significativamente maggiori potrebbero quindi essere disponibili nel terzo trimestre, cioè in estate.

Chi riceverà il vaccino?

Il governo federale vuole procurare un vaccino centralizzato per la Germania. Finora sono stati garantiti circa 300 milioni di lattine tramite una chiave a livello di UE e accordi nazionali. Lo sta pagando anche la Confederazione, nel budget 2021 sono stati riservati per il momento 2,7 miliardi di euro. I vaccini saranno distribuiti tramite quasi 30 punti di consegna negli Stati federali, da lì ai centri di vaccinazione regionali, per i quali sono attualmente in preparazione padiglioni, stadi e hotel.

Ci sono ragioni pratiche per questo: alcuni vaccini devono essere raffreddati a meno 70 gradi, cosa che non è possibile in ogni studio e farmacia. Nei centri con centinaia di vaccinazioni al giorno, i vaccini possono essere utilizzati in grandi quantità prima della scadenza. Sono possibili speciali precauzioni di sicurezza.

Chi dovrebbe venire per primo?

Nei centri, la priorità dovrebbe essere data a determinati gruppi quando si vaccinano in modo più chiaro rispetto ai banchi di accoglienza degli studi medici, come ha affermato il ministro della Salute Jens Spahn (CDU), specialmente nel caso di reazioni emotive quando qualcuno viene allontanato. Spahn vuole determinare l'ordine per ordinanza, la direzione sta già diventando evidente.

Secondo un quadro che il Bundestag ha definito in una legge, la Commissione permanente per le vaccinazioni presso l'Istituto Robert Koch (RKI) ha presentato una bozza per una raccomandazione più precisa. I paesi e gli esperti possono ancora commentare questo. Gli anziani con più di 80 anni, i residenti delle case di cura e il personale con il più alto rischio di infezione nelle cliniche e nelle case per anziani dovrebbero essere i primi a venire, circa 8,6 milioni di persone.

Dove posso vaccinarmi?

Verranno istituiti centri negli stati federali per raggruppare le vaccinazioni in una regione per i primi mesi. In Assia, ad esempio, sono previste almeno 1000 vaccinazioni al giorno per ogni centro, aperto sette giorni su sette. Nell'arena calcistica di Düsseldorf dovrebbero essere possibili fino a 2.400 vaccinazioni al giorno su due piani.

Ovunque serve personale extra. Le squadre mobili che vanno a casa di anziani, ad esempio, devono essere ancorate nei centri. Spahn può immaginare soluzioni pragmatiche: se una squadra è sul posto, tutti i residenti potrebbero essere vaccinati su richiesta, anche se la loro fascia d'età non è ancora formalmente iscritta.

Come dovrebbero funzionare le vaccinazioni?

I centri di vaccinazione hanno i loro concetti che vanno dall'arrivo e dalla partenza al design delle stanze. Al fine di evitare code e spintoni, gli appuntamenti dovrebbero generalmente essere prenotati online o per telefono in anticipo.

Per i centri, gli esperti di solito raccomandano le strade di vaccinazione come strade a senso unico per guidare i pazienti da un reparto all'altro - dalla registrazione, dove viene verificata l'autorizzazione alla vaccinazione e puoi ottenere un foglio informativo, a una zona dove puoi rimanere un po 'più a lungo dopo la vaccinazione.

Servono anche aree di attesa, stanze per colloqui medici e la vaccinazione vera e propria. I pianificatori quindi vedono quanto dura un ciclo normale: a Husum nello Schleswig-Holstein, ad esempio, è di circa 45 minuti.

Quanto costa la vaccinazione?

La vaccinazione e la consulenza dovrebbero essere gratuite per tutti i cittadini. Nella prima fase con relativamente poche dosi disponibili, tuttavia, devi dimostrare il tuo "diritto alla richiesta" - secondo la sequenza di vaccinazione che poi si applica. In caso di vecchiaia, ciò dovrebbe essere possibile semplicemente con una carta d'identità o un passaporto, come prevede un progetto di ordinanza federale.

I certificati dei datori di lavoro dovrebbero fare lo stesso per il personale del sistema sanitario, infermieristico e "infrastrutture critiche" come la polizia. Quando si tratta di persone con determinate condizioni preesistenti, dovrebbero presentare un certificato medico. Se il medico ti conosce, dovresti essere in grado di ordinarlo per telefono e fartelo inviare.

Come entrano in gioco i medici di base quando si tratta di vaccinazione?

Dopo l'inizio nelle strutture centrali, le vaccinazioni corona dovrebbero continuare in modo decentralizzato, come stanno attualmente facendo di nuovo le pratiche con oltre 20 milioni di vaccinazioni antinfluenzali. Quando può essere acceso è aperto, magari in estate. Il prerequisito per questo sono più vaccini per uso di massa che possono essere normalmente conservati nelle farmacie e negli studi.

Occorre quindi dimostrare come si sviluppa la volontà di vaccinare dopo le prime impressioni. Il governo federale sta pianificando campagne di informazione per le vaccinazioni e ha dichiarato di voler garantire un'ampia fiducia. Ciò include la promessa ripetuta: si tratta di un'offerta di vaccinazione, non di un obbligo di vaccinazione. Spahn ha dato la sua parola al Bundestag.

Quanto velocemente le vaccinazioni possono fermare la pandemia?

I politici e gli esperti sono riluttanti a fare previsioni. Nel bel mezzo delle restrizioni della corona in corso, le vaccinazioni si stanno avvicinando, ma "luce alla fine del tunnel", come ha detto la Merkel. Il virus può essere sconfitto passo dopo passo.

"Ma non sarà questione di pochi mesi, siamo realistici". Il presidente della RKI Lothar Wieler ha definito le vaccinazioni il "decisivo punto di svolta" che potrebbe abbreviare il corso della pandemia di anni - ma la Germania da sola non è sufficiente.

Vale sicuramente la pena spendere altri cinque o sei miliardi di euro per la vaccinazione, ha chiarito Spahn. Solo gli aiuti di novembre per le imprese sono costati 15 miliardi di euro.