Chiamata a domicilio: quando verrà il dottore

Molte persone si trascinano all'ora della consultazione quando sono ammalate. Perché le visite dal medico stanno diventando sempre più rare

La chiamata è arrivata in mattinata. La paziente si lamentava di non stare bene e la respirazione era più difficile del solito, il medico poteva forse farle visita? Dott. Jakob Berger, un medico di famiglia a Herbertshofen in Baviera, lo ha trovato strano. "Conosci la tua gente." E questo paziente non era una di quelle persone che hanno chiamato un medico senza una buona ragione.

Berger fece le valigie del medico e salì in macchina. I suoi sentimenti non dovrebbero essere ingannati. Le difficoltà respiratorie e il battito cardiaco erano sintomi di insufficienza cardiaca acuta. Un'emergenza medica. Berger ha immediatamente organizzato il ricovero in ospedale. "Questi sono i casi in cui poi tutti sono contenti che ci siano visite a domicilio".

Il medico mobile - una specie in via di estinzione

Ma il medico non è solo in viaggio in caso di emergenza. Visita anche pazienti con influenza, bambini con febbre e anziani con problemi cronici nelle loro case. Ad un certo punto Berger ha stimato quante visite avesse probabilmente già fatto nei suoi 36 anni di lavoro e ne è uscito con "qualcosa che supera i quarantamila".

Il medico mobile sembra essere sempre più raro in tutta la Germania. Nel 2010 ci sono state 33,4 milioni di visite domiciliari a persone con assicurazione sanitaria obbligatoria. 2017 solo 29,4 milioni. Tuttavia, gli esperti non sono ancora in grado di fornire cifre definitive precise, poiché alcune visite non sono registrate nelle statistiche. "Negli ultimi anni è stato anche possibile per i medici delegare determinati servizi a dipendenti di studi particolarmente qualificati", afferma il dott. Roland Stahl, portavoce della stampa dell'Associazione nazionale dei medici dell'assicurazione sanitaria legale. Quindi il medico non suona, ma almeno l'assistente di un medico per prendere la pressione sanguigna del paziente a casa o per cambiare la benda.

L'Associazione Nazionale dei Fondi di Assicurazione Sanitaria Statutaria ipotizza addirittura una diminuzione annuale delle visite mediche tra il tre e il cinque per cento in futuro. Tuttavia, non c'è "una spiegazione" per questo, dice una portavoce del GKV.

Un problema per medici e pazienti

Le associazioni mediche fanno riferimento, tra l'altro, al pagamento basso: secondo l'attuale tariffario, i professionisti medici ricevono 22,59 euro per una visita, più una tassa di viaggio forfettaria. Le ragioni più comuni, tuttavia, erano il ricorso: rimborsi e sanzioni per aver fatto troppe visite a domicilio. Sebbene solo poche pratiche negli stati federali come l'Assia ne siano state interessate in passato, molti medici sono convinti che le procedure abbiano avuto un effetto di segnalazione deterrente.

Peter Friemelt, amministratore delegato del Munich Health Store, il più antico servizio di consulenza indipendente per i pazienti, sa quali conseguenze avrà il declino per i pazienti. "Continuiamo a ricevere richieste qui da persone che hanno grandi problemi a ricevere una visita a domicilio".

È caduto fuori dal sistema

Una delle persone colpite è Maria Berger (nome cambiato dalla redazione). Le è stata diagnosticata una distrofia muscolare progressiva diversi anni fa. I muscoli vengono sempre più scomposti, un processo progressivo che non è stato ancora interrotto. Molti di questi pazienti fanno affidamento su una sedia a rotelle e hanno difficoltà a parlare, deglutire o respirare.

La donna di Monaco non può più lasciare il suo appartamento senza aiuto e ha grossi problemi a parlare. Era solita andare lei stessa a uno studio, ma poiché dipendeva dalle chiamate a domicilio, non è stata in grado di trovare un medico che sarebbe stato disposto a visitarla regolarmente. "Ho la sensazione di essere caduta dal sistema", ha scritto più di recente via e-mail al servizio di consulenza per i pazienti.

Diritto alle visite a domicilio

Spesso i pazienti vengono a patti con la situazione anche se non devono farlo, dice Friemelt. Per ottenere una visita a domicilio, tutto ciò che devi fare è avere un cosiddetto contratto di cura tra il paziente e il medico. "Non appena sei già stato in uno studio e la tessera dell'assicurazione è stata scansionata, questo contratto si considera concluso - tutto qui."

L'accordo prevede l'obbligo per il medico di curare il paziente a casa se necessario, se il paziente non può recarsi personalmente nello studio per motivi di salute e il viaggio è irragionevole, ad esempio per le persone che dipendono dall'ossigeno a causa di una malattia polmonare cronica o pazienti colpiti da ictus con paralisi alle gambe.

Ma l'obbligo non si applica in tutte le circostanze. Da un lato, la visita deve essere giustificata dal punto di vista medico. "Mi è già stato chiesto di visitare la mia casa perché gli pneumatici invernali non sono stati montati", afferma il medico di famiglia Dr. Berger. Questo ovviamente non è un motivo per una visita.

Servizio di farmacia - Come arrivano i medicinali a casa?

Le persone costrette a letto, bisognose di cure o con mobilità ridotta non devono rinunciare ai farmaci. Molte farmacie offrono ai loro clienti un servizio di corriere e consegnano i farmaci che hanno ordinato direttamente a casa loro. Di norma, è possibile ordinare sia farmaci da banco che farmaci da prescrizione; per fare ciò, la prescrizione valida deve essere presentata in anticipo o al momento della consegna.

Puoi ottenere informazioni più dettagliate, ad esempio se il servizio è offerto gratuitamente o con un piccolo compenso, direttamente o chiamando la tua farmacia.

Quando i pazienti devono aspettare

Anche il luogo di residenza e la distanza giocano un ruolo. Di norma, la maggior parte dei medici effettua visite a domicilio solo entro un certo raggio. In campagna possono essere diversi chilometri, in città il raggio spesso non è così grande. Anche se questi criteri sono soddisfatti, il medico non deve venire immediatamente.

"Se un medico sta attualmente curando un paziente e molti più pazienti sono seduti nella sala d'attesa, può certamente offrirsi di pagare la visita in un momento che è conveniente per lui", afferma Björn Gatzer, esperto di assicurazione sanitaria, assistenza e salute presso il centro di consulenza per i consumatori nel Baden -Wuerttemberg. Inoltre, molti medici non sono più disponibili per le emergenze durante l'orario di consultazione. La maggior parte dei medici, ad esempio, fissa gli appuntamenti per le visite a domicilio prima o dopo l'orario di consulto, oppure ha riservato un giorno alla settimana per questo.

Numeri di telefono per casi eccezionali

Al di fuori dell'orario di ufficio dovresti chiamare il servizio medico di guardia al 116117 con reclami per i quali normalmente andresti dal tuo medico di famiglia, ma in casi di emergenza come dolore toracico acuto grave, dovresti sempre chiamare il medico di emergenza al 112.

Che le visite a domicilio saranno ancora importanti in futuro, nonostante tutto, ne fa parte
Jakob Berger è convincente. E spera che questa intuizione ottenga l'accettazione anche tra i suoi colleghi più giovani. Dopotutto, un medico può ottenere alcune informazioni importanti solo durante una visita a domicilio.

Ad esempio, alcuni pazienti hanno difficoltà a parlare dei loro problemi di incontinenza nello studio. "Quando sono a casa e vedo un grande secchio di pannolini, posso chiedere con attenzione", dice Berger. Molte degenze ospedaliere potrebbero essere evitate anche con visite a domicilio. Ciò fa risparmiare un sacco di soldi alle assicurazioni sanitarie, dice il medico di famiglia. "E stress inutile per il paziente."

Problemi di salute nella vecchiaia

Il servizio di guardia si prende cura dei membri delle assicurazioni sanitarie legali e di quelli con assicurazioni private. In casi urgenti, il servizio organizza anche una visita a domicilio. Tuttavia, questa prontezza alla guida non sostituisce le normali visite a domicilio, afferma Peter Friemelt. "I pazienti più anziani o in particolare i malati cronici preferiscono essere assistiti da un medico che conoscono da molto tempo e di cui si fidano".

Presumibilmente, tuttavia, questo gruppo troverà ancora più difficile in futuro ricevere effettivamente questo tipo di assistenza. Perché la proporzione della popolazione anziana è in crescita. Questo diventa chiaro nelle cosiddette persone molto anziane, cioè le persone che hanno più di 80 anni. Secondo i dati dell'Ufficio federale di statistica, nel 2010 erano già circa 4,3 milioni. Nel 2017 c'erano già 5,1 milioni di persone. Sono generalmente meno mobili, ma più spesso hanno problemi di salute.

Rapporti medico-paziente

Ottenere una visita a domicilio in caso di malattia non è facile, anche per gli assicurati più giovani. "Spesso si trasferiscono a causa del loro lavoro, molti non hanno più un medico di famiglia tradizionale", afferma Björn Gatzer del centro di consulenza per i consumatori. La mancanza di legame medico-paziente può quindi diventare un problema. "Se qualcuno non è mai stato allo studio, comprensibilmente il medico è meno disposto a salire in macchina e fare una visita", dice l'esperto.

I pazienti e i parenti dovrebbero saperlo

Chi ha diritto a una visita a domicilio?

Ad ogni assicurato, se non può presentarsi personalmente allo studio per motivi di salute. Ad esempio, se hai la febbre alta, se hai bisogno di cure o se hai una mobilità gravemente ridotta. Tuttavia, il medico curante deve valutare caso per caso se esiste una necessità medica per una visita domiciliare.

Chi chiama a casa?

Non solo i medici generici, ma anche i dentisti, gli ortopedici e altri specialisti possono effettuare una visita a domicilio. In realtà, tuttavia, ciò è raro. Secondo gli ultimi dati dell'Associazione nazionale dei medici dell'assicurazione sanitaria legale, circa l'84% delle visite domiciliari sono effettuate da medici generici e solo il 16% da specialisti.

Un medico può rifiutare le visite?

In alcune circostanze è almeno più difficile per i pazienti essere effettivamente visitati dal proprio medico. Ad esempio, quando il medico conosce bene il paziente e quindi non vede alcuna necessità medica. Inoltre, il medico può programmare la visita domiciliare all'orario che più gli si addice, ad esempio prima o dopo l'orario di consulto.

E al di fuori dell'orario d'ufficio?

Gli assicurati possono chiamare il servizio medico di guardia nei fine settimana o di notte. Può essere contattato tramite il numero telefonico uniforme nazionale 116117. Al telefono, i pazienti possono scoprire se i loro reclami possono essere trattati in uno degli oltre 600 ambulatori di guardia in tutta la Germania o se un medico di turno viene a casa loro. Il servizio medico di guardia è disponibile per gli assicurati legali e privati.

Cosa succede se i medici generalmente rifiutano le chiamate a domicilio?

Sebbene i reclami non costringano un medico a visitare, il consulente per i pazienti Peter Friemelt consiglia comunque agli assicurati di non sopportare prematuramente il rifiuto. "Solo quando molte delle persone colpite vengono coinvolte, nasce la consapevolezza del problema e forse anche un miglioramento della situazione", afferma l'esperto di Monaco. Le persone assicurate possono contattare la loro compagnia di assicurazioni o l'Associazione dei medici dell'assicurazione sanitaria obbligatoria. Questo di solito deve essere fatto per iscritto, per lettera, fax o e-mail.