Raucedine: cause, diagnosi, terapia

Parlare ad alta voce, fumare pesantemente o avere il raffreddore sono spesso cause di raucedine. Tuttavia, anche le malattie della laringe e altre influenze possono essere responsabili dei disturbi della voce. Maggiori informazioni sul background e sulla terapia

Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Cos'è la raucedine?

  • La raucedine esprime un disturbo della voce e ha a che fare con le condizioni del sistema vocale e della laringe. Gli esperti si riferiscono ai disturbi della voce come disfonia. La raucedine è il sintomo principale della disfonia.
  • La voce non suona più piena e chiara, suona ruvida, graffiante, sottile, piatta, scontrosa o cigolante. Quindi il suono della parola è cambiato.
  • Parlare è estenuante e talvolta la voce viene a mancare completamente.
  • L'interazione finemente sintonizzata tra respirazione, corde vocali, nervi e muscoli della laringe è disturbata.
  • Ci sono molte cause di raucedine. La maggior parte è benigna, ma include anche la paralisi delle corde vocali e talvolta il cancro della laringe.
  • Metodi terapeutici più importanti: terapia della voce e interventi sulle corde vocali (fonochirurgia, chirurgia per il miglioramento della voce).
  • Farmaci, interventi chirurgici alla laringe, chemioterapia e radioterapia svolgono un ruolo in alcune cause specifiche, così come gli aiuti e le voci sostitutive.

Sette consigli per la raucedine

1. Mantenere l'aria della stanza sufficientemente umida, specialmente durante la stagione di riscaldamento.

2. Inumidire l'area della gola: ad esempio, è possibile inalare con vapore acqueo salato. Le losanghe con salvia o muschio islandese spesso aiutano anche le persone che soffrono di raffreddore e soggettivamente spesso fanno bene alle persone che parlano o cantano molto. La saliva mobilizzata durante la suzione fornisce l'umidità. Questi ingredienti vegetali, così come quelli contenuti nelle pastiglie, rafforzano la resistenza della faringe.

3. Bere abbastanza liquidi al giorno: dovrebbe essere almeno un litro e mezzo al giorno e mezzo litro in più quando è caldo (vale per tutti senza restrizioni mediche sull'assunzione di liquidi). A scelta: acqua minerale, tisane calde alla frutta e tisane (es. A base di salvia), succo di frutta, no alcool.

4. Non fumare.

5. Abbi cura della voce, ma non di una voce assolutamente calma e nemmeno di schiarirsi continuamente la gola o sussurrare (entrambi sforzano la voce!). Per sbarazzarsi di catarro, è meglio tossire o deglutire.

6. In caso di raucedine, non utilizzare decongestionanti come alcuni medicinali contro il raffreddore; seccano le mucose.

7. Dovresti assolutamente rivolgerti a uno specialista dell'orecchio, del naso e della gola:

- Chiunque sia rauco per più di tre settimane, anche con una grave malattia sottostante, dolore o gonfiore nella zona della gola, problemi di respirazione o deglutizione, febbre.
- Chiunque sia rauco da più di quattro settimane: sottoporre a esame endoscopico la laringe. Questo vale anche per le persone con raucedine che fumano e / o bevono alcolici regolarmente.

Maggiori informazioni di seguito: "Cos'altro puoi fare per la tua voce".

Come si verifica la raucedine

I suoni sono creati dalle vibrazioni nelle corde vocali. Questi due legamenti ricoperti di membrana mucosa giacciono orizzontalmente nella laringe, la parte superiore della trachea.

Durante la deglutizione, la laringe protegge le vie aeree. Lo tiene aperto per respirare. Ciò significa che quando inspiriamo, le corde o le corde vocali sono dilatate e rilassate in modo che l'aria possa fluire attraverso lo spazio. Se deve essere prodotto un suono, si irrigidiscono e stanno di conseguenza stretti.

Il flusso d'aria che sale quando espiri preme contro di esso, le corde vocali iniziano a vibrare, l'aria vibra tra la laringe e il cavo orale. Il tono cambia a seconda di quanto sono tese e quindi lunghe (note più alte) o rilassate e corte (note più basse) le corde vocali.

I movimenti delle corde vocali regolano i muscoli interni ed esterni della laringe; il volume dipende dalla pressione che l'aria crea quando si espira. Questo spiega, tra le altre cose, perché la postura e la tecnica di respirazione sono così importanti per parlare o cantare bene.

Infine, i suoni sono ulteriormente modellati dall'aria nella gola, nella bocca e nelle cavità nasali. La lingua e le labbra della bocca creano da esse rumori, suoni, parole e melodie.

Le corde vocali della laringe sono sensibili

Il gioco armonioso delle corde vocali è facile da sincronizzare. Chi non ha mai gridato con voce rauca prima? A una festa chiassosa, un concerto pop, un'accesa discussione. I cantanti e le persone che devono parlare molto e ad alta voce, come gli insegnanti, sanno quanto siano vulnerabili le loro voci al sovraccarico.

Se viene utilizzato in modo eccessivo, le corde vocali possono gonfiarsi e non chiudersi più correttamente. Parlare è doloroso e noioso.

Chiunque parli contro la raucedine che poi segue rischia di danneggiare ulteriormente la mucosa. Possono formarsi noduli che compromettono ulteriormente la capacità di vibrare.

Una moltitudine di stimoli interni ed esterni ti rende rauco. La tensione mentale, i muscoli del corpo ridotti e la respirazione scorretta hanno tutti un effetto dannoso sulle funzioni della laringe. Il nervosismo rende la voce ruvida e tremolante, l'aria secca e il fumo rendono il suono sottile e graffiante.

Ma anche se qualcuno non parla per molto tempo, spesso ci vuole un po 'prima che la voce riprenda a funzionare.

Infine, un comune raffreddore può essere un tipico sintomo di raucedine. Ad esempio, se la laringe è infiammata da un'infezione virale, le mucose delle corde vocali si gonfiano. Questi non possono più aprirsi o chiudersi come richiesto. Sorgono suoni affannosi ("affannosi"), tintinnanti e rauchi.

Numerosi disturbi interni e neurologici possono influenzare l'apparato vocale. L'elenco delle malattie innocue e gravi che colpiscono la laringe e le corde vocali è lungo.

Rauco per lavoro, condizioni di vita, abitudini

Oratori o cantanti frequenti possono abusare delle loro voci. Coloro che lavorano frequentemente in ambienti con aria secca, sono esposti a tossine o che fumano e bevono troppi alcolici sono dannosi per la salute vocale.

  • Uso eccessivo della voce

Le persone che sovraccaricano la voce sono molto spesso rauche. La voce diventa rapidamente noiosa e parlare diventa sempre più faticoso. Spesso brucia o preme nella laringe, anch'essa sempre più ricoperta di muco. Insegnanti, personale del call center, oratori professionisti e cantanti sono spesso interessati.

Se qualcuno parla troppo e ad alta voce per lunghi periodi e spesso lotta contro un livello di rumore, spende molta forza. Le corde vocali poi si colpiscono violentemente.

A causa del forte stimolo, si arrossano, si gonfiano e non possono più vibrare. Coloro che respirano in modo errato e hanno crampi nella zona delle spalle e del collo mettono a dura prova l'apparato vocale.

La raucedine si attenua quando le corde vocali hanno il tempo di riprendersi dopo un breve sovraccarico. Il rilassamento, la corretta tecnica di respirazione e la postura sono importanti, così come l'umidità sufficiente.

Ciò significa bere molte bevande analcoliche, non fumare, prestare attenzione alla corretta umidità (vedi sopra e in basso). Soprattutto, tuttavia, una buona tecnica vocale aiuta gli oratori e i cantanti frequenti a evitare danni.

Chiunque ignori la raucedine che si manifesta rischia ulteriori danni. La voce rimane spessa e graffiante. Le corde vocali possono incurvarsi e non chiudersi più correttamente.

Noduli possono anche formarsi sulle corde vocali (i cosiddetti noduli vocalist). Inoltre ostacolano la chiusura delle corde vocali. La terapia vocale quindi viene prima (più su questo sotto: "Terapia vocale ..."). La rimozione microchirurgica è meno necessaria come seconda fase negli adulti. Nei bambini, i noduli delle corde vocali spesso si ritirano spontaneamente dopo il cambio di voce durante la pubertà.

  • Fumo

I rapporti sugli effetti nocivi del fumo sono ora accatastati. La prossima vittima della foschia blu è l'apparato vocale? Esatto, non c'è nulla di cui scuotersi: il fumo di tabacco con i veleni che contiene irrita costantemente l'organo vocale sensibile.

Si sviluppa spesso laringite cronica (vedi sotto: "Raucedine nell'infiammazione della gola e della laringe"). Molti fumatori hanno familiarità con i tipici attacchi di tosse mattutina e con i suoni aspri di una gola coperta di fumo. La raucedine è spesso coinvolta.

Inoltre, il fumo di tabacco danneggia vie come nervi e vasi sanguigni, che sono anche la base di una voce funzionante.

Il cosiddetto edema di Reinke colpisce soprattutto i fumatori sopra i 40 anni. Corrisponde a infiammazione cronica e gonfiore al di sotto della mucosa delle corde vocali. La tua voce suona scontrosa, profonda e virile.

Se il successo della cessazione del fumo e della terapia vocale non migliora il tono della voce, dopo una diagnosi precisa e un esame da parte del foniatrista, un medico dell'orecchio, del naso e della gola specializzato in disturbi della voce, della parola e del linguaggio, una procedura per il miglioramento della voce posso aiutare. Dovrebbe rimanere quando smetti di fumare.