Struttura chiara per i malati di Alzheimer

Le persone con Alzheimer hanno difficoltà con i non familiari. Questo è tanto più vero ai tempi di Corona, dove a volte si applicano altre regole. A cosa possono prestare attenzione i parenti

Visite di un tipo speciale: se i parenti sono ospitati nella casa di cura, al momento è richiesta molta creatività

© Getty Images / Denver Post / Helen H. Richardson

Chiunque soffra di Alzheimer è diverso. A seconda che si tratti della fase iniziale con solo un lieve deterioramento della memoria o di una fase successiva in cui il paziente è solo a letto.

Soprattutto in tempi difficili come la crisi della Corona, una persona che soffre di Alzheimer ha bisogno di strutture quotidiane chiare. Lo sottolinea l'associazione Alzheimer Research Initiative (AFI). I pasti possono essere sempre alla stessa ora. Oppure una passeggiata, durante la quale i malati di Alzheimer dovrebbero essere sempre accompagnati.

Sostieni il paziente

I percorsi migliori sono dove ci sono meno persone possibile. Perché mantenere le distanze è particolarmente importante per le persone con malattia di Alzheimer. Nelle loro fasi avanzate, le malattie infettive possono spesso essere causa di morte a causa di un sistema immunitario indebolito. Ecco perché dovresti lavarti le mani regolarmente e accuratamente. I parenti possono dare il buon esempio qui.

L'intera situazione, con tutto ciò a cui prestare attenzione, dovrebbe essere spiegata nel modo più semplice possibile. "Dovrai spiegarlo più spesso", dice Christian Leibinnes dell'Alzheimer Research Initiative, "e dovresti spiegarlo in modo tale che il malato non si spaventi".

Perché anche se il ricordo svanisce, i sentimenti rimangono. "I pazienti notano quando sono preoccupati", dice Leibinnes. "I parenti devono essere forti se stessi, anche quando è difficile".

La creatività è necessaria

Se i parenti con Alzheimer sono ospitati in casa, è necessaria la creatività per restare in contatto. Potete parlarvi al telefono oppure i nipoti possono disegnare delle immagini. Chiunque abbia familiarità con il proprio smartphone potrebbe essere contento di un video o di una chat di gruppo.

Se i pazienti in casa sono ammessi sul balcone o in giardino, i parenti possono salutare da lontano. Tuttavia, ciò che è buono per una persona può rovinare l'altra. Qui è importante provare le varie opzioni. "Non c'è
la soluzione perfetta, devi vedere cosa è fattibile in ogni singolo caso ", consiglia Leibinnes.