Sindrome dell'intestino irritabile: cosa c'è dietro?

I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile variano a seconda del tipo, così come la terapia. La dieta gioca un ruolo importante. Una panoramica della malattia intestinale

Testo in un linguaggio semplice Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Sindrome dell'intestino irritabile - in breve

  • La sindrome dell'intestino irritabile è una malattia del tratto digerente
  • Le cause esatte non sono chiare. È probabile che molti fattori abbiano un ruolo, come intolleranze alimentari, infezioni e stress
  • Tipicamente dolore addominale e altri disturbi associati a costipazione, diarrea o alternanza di entrambi e / o gas
  • Il medico fa la diagnosi quando è presente un tipico complesso di disturbi e altre cause come una malattia intestinale infettiva o cronica sono state escluse attraverso la diagnostica medica
  • La terapia dipende da quali sintomi sono predominanti e quali cause giocano un ruolo. Un cambiamento nella dieta spesso aiuta. Vengono anche utilizzati farmaci e procedure psicologiche

Cos'è la sindrome dell'intestino irritabile?

La sindrome dell'intestino irritabile è un malfunzionamento dell'intestino. Nei sondaggi, dal 10 al 15% della popolazione ha riportato sintomi simili all'intestino irritabile. La malattia è accompagnata da dolore addominale e altri sintomi legati ai movimenti intestinali. Puoi trovare ulteriori informazioni su questo nel capitolo Sintomi e diagnosi. La sindrome dell'intestino irritabile si verifica circa il doppio delle volte nelle donne rispetto agli uomini.

Le restrizioni alla qualità della vita associate alla sindrome dell'intestino irritabile sono diverse: circa la metà delle persone colpite non si sente limitata dai sintomi e non cerca assistenza medica. L'entità delle menomazioni nella vita quotidiana (ad esempio lavoro, famiglia, sessualità, tempo libero) varia da minore a maggiore per l'altra metà.

I termini "colon irritabile" e "colon irritabile" usati in precedenza per la malattia sono fuorvianti perché ora si presume che la malattia non sia limitata all'intestino crasso, il cosiddetto colon. Il nome inglese per la sindrome dell'intestino irritabile è sindrome dell'intestino irritabile.

Cause: molti fattori probabilmente giocano un ruolo

La sindrome dell'intestino irritabile è una malattia con molte facce. Potrebbe non esserci "la" sindrome dell'intestino irritabile, ma molte. Ciò è supportato dal fatto che i ricercatori hanno ora identificato diversi sottotipi di intestino irritabile (vedere il capitolo Sintomi e diagnosi), in cui i sintomi principali differiscono. In secondo luogo, gli scienziati sospettano che siano possibili diversi trigger, che a loro volta potrebbero mettere in moto diversi meccanismi patogeni nell'intestino.

Interazione tra cervello, psiche e stomaco

Il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso intestinale sono in stretta comunicazione tramite sostanze messaggere che vengono rilasciate dalle fibre nervose: attraverso il cosiddetto asse intestinale-cerebrale. Gli esperti ipotizzano che il sistema nervoso intestinale, noto anche come cervello addominale, sia iperattivo nei pazienti con intestino irritabile. Da un lato, questo può causare disagio allo stomaco. D'altra parte, la psiche è presumibilmente influenzata dal cervello addominale iperattivo - al contrario, l'umore colpisce anche il tratto gastrointestinale. Gli studi dimostrano che la sindrome dell'intestino irritabile è spesso associata a depressione, stress cronico, traumi emotivi e disturbi d'ansia. Tuttavia, la malattia non è una malattia mentale.