Strabismo (strabismo): causa, conseguenze, trattamento

Se una persona socchiudeva gli occhi, colloquialmente avrebbe uno "sguardo argenteo", i suoi occhi non guarderebbero nella stessa direzione. Esistono diverse forme di strabismo che possono colpire bambini e / o adulti.

Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Strizza gli occhi - spiegato brevemente

  • Strizzare gli occhi (strabismo) è quando un occhio devia dall'asse visivo, cioè è posizionato in modo errato.
  • Le diverse forme di strabismo possono essere classificate in base a diversi aspetti, ad esempio in base alla direzione dell'occhio che devia o al momento in cui lo strabismo è apparso per la prima volta. È anche importante distinguere se si tratta di uno strabismo isolato (strabismo primario) o se lo strabismo è espressione di una malattia concomitante (strabismo secondario).
  • Lo strabismo può verificarsi sia nell'infanzia che nell'età adulta. La cosa più comune in questo paese è lo strabismo esterno occasionale (intermittente).
  • Durante l'infanzia, uno strabismo prolungato può portare alla perdita o al mancato sviluppo della visione con due occhi o causare una visione debole nell'occhio socchiuso. Negli adulti, la deviazione di un occhio è spesso accompagnata da una visione doppia. Pertanto, è importante consultare un oftalmologo con qualsiasi strabismo ea qualsiasi età. Questo è l'unico modo per garantire che nessuna malattia venga trascurata che potrebbe essere la causa dello strabismo.
  • Lo strabismo viene trattato con occhiali, a volte in connessione con la mascheratura dell'occhio o con la prescrizione dei cosiddetti occhiali prismatici. Vengono operate anche alcune forme di strabismo, alcune anche più volte.

Cos'è lo strabismo?

Di solito entrambi gli occhi guardano nella stessa direzione e si fissano su un determinato oggetto. Ciascun occhio "cattura" un'immagine che differisce solo leggermente dall'immagine dell'altro occhio. Il nervo ottico inoltra l'immagine al cervello. Nel cervello, entrambe le immagini vengono combinate per formare una percezione sensoriale comune. Quindi vedi con il cervello (centro della vista), gli occhi prendono solo entrambe le immagini e le "proiettano" verso il centro della vista. Se una persona socchiudeva gli occhi, un occhio deviava dalla linea di vista dell'obiettivo. Ciò è dimostrato da un disallineamento dell'occhio. O lo stesso occhio è sempre strabico o l'occhio fisso e quello strabico si alternano.

Conseguenze: quali sono gli effetti dello strabismo?

Per vedere in tre dimensioni, è necessario che entrambi gli occhi riproducano la stessa (o un'immagine molto simile). Se ciò non è possibile a causa di un disallineamento di un occhio, non può verificarsi alcuna visione tridimensionale. I bambini sono in grado di "sopprimere" la percezione sensoriale dell'occhio strabico e sviluppare un occhio "dominante", responsabile dell'impressione visiva.

Questo protegge il bambino dalla doppia visione (motivo per cui questo meccanismo ha senso), ma il costante disaccoppiamento dell'occhio dal processo visivo porta ad una crescente riduzione dell'acuità visiva nell'occhio colpito. Questa riduzione dell'acuità visiva, che si verifica nonostante la normale costruzione dell'occhio a causa della disconnessione permanente, è chiamata ambliopia (dal greco: visione opaca) o visione debole.

Se lo strabismo si verifica in età adulta, questo di solito è espresso dalla visione doppia. A differenza dei bambini, gli adulti non possono sopprimere l'impressione visiva dell'occhio disconnesso, motivo per cui gli adulti non possono sviluppare l'ambliopia. Tuttavia, sono disturbati dalla doppia visione.

Informazioni di base: i muscoli dell'occhio

Sei muscoli tirano il bulbo oculare in direzioni diverse. Se c'è uno squilibrio nei gruppi muscolari, ad esempio a causa della paralisi di un muscolo, l'occhio colpito viene deviato in modo diverso. A seconda del muscolo interessato, ci possono essere strabismo interno, esterno, verticale o strabismo (ciclorotazione).

Quali tipi di strabismo esistono?

Lo strabismo può essere descritto, ad esempio, secondo la direzione dell'occhio deviante (strabismo interno o esterno o verticale) o secondo il momento in cui è apparso per la prima volta (strabismo congenito o acquisito).

Molto più importante, tuttavia, è la distinzione se si tratta di una forma isolata di strabismo senza altre malattie concomitanti. In tal caso, si parla di uno strabismo primario o di uno strabismo di accompagnamento. Al contrario, si parla di strabismo secondario se lo strabismo è associato a un'altra malattia o è anche un'espressione di questa malattia. Le diverse forme sono descritte più dettagliatamente di seguito:

  • Strabismo di accompagnamento

Il cosiddetto strabismo interno della prima infanzia, una forma di strabismo di accompagnamento, è comune in Germania. Questa forma di strabismo colpisce circa l'uno per cento della popolazione e si manifesta già nei primi sei mesi di vita di un bambino. Ancora più comune è il cosiddetto strabismo esterno intermittente, in cui un occhio devia spontaneamente verso l'esterno. Dopo un movimento dell'occhio, l'occhio deviato viene quindi riportato nella posizione corretta. Il termine che accompagna lo strabismo deriva dal fatto che l'occhio strabico accompagna l'occhio fisso in ogni direzione. L'angolo di strabismo rimane più o meno lo stesso in tutte le direzioni di visualizzazione.

  • Strabismo paralitico

Lo strabismo può verificarsi a qualsiasi età. Qui, uno o più nervi malati fanno sì che uno o più muscoli oculari non funzionino più correttamente e l'occhio colpito socchiude gli occhi. Lo strabismo può indicare una malattia grave.

  • Strabismo latente

La medicina parla di strabismo latente se lo strabismo è visibile solo in determinate circostanze. Ad esempio, se qualcuno ha bevuto alcolici o è stanco.

  • Altre forme di strabismo

Inoltre, gli esperti definiscono altri tipi di strabismo: se lo stesso occhio devia sempre dalla linea di vista target, è uno strabismo unilaterale o monolaterale.

Lo strabismo alternato è quando entrambi gli occhi si alternano.

Se un occhio punta verso l'esterno, si parla di strabismo divergente (= esotropia).

Se l'occhio devia verso l'interno, cioè verso il naso, c'è uno strabismo interno o uno strabismo convergente (= esotropia).

Se l'occhio guarda in alto o in basso, questo si chiama strabismo verticale o verticale.

Una rotazione dell'occhio attorno all'asse visivo è uno strabismo riccio. A volte un occhio è incrociato così minimamente che è appena percettibile. L'angolo di deviazione dall'asse visivo è solitamente inferiore a cinque gradi, gli oftalmologi parlano quindi di microstrabismo. Questa forma di strabismo è spesso riconosciuta in ritardo o per niente e quindi non trattata.

  • Stiramento secondario

Lo strabismo può anche sorgere come effetto collaterale di un'altra malattia degli occhi e viene quindi indicato come strabismo secondario. Ad esempio, la cecità di un occhio, indipendentemente dalla sua causa, può portare a uno strabismo perché l'occhio accecato non prende più parte al processo visivo. Un tumore al cervello può anche causare strabismo. Quando si diagnostica per la prima volta, è importante escludere tutte le malattie che possono portare allo strabismo.

Avvertenza: se si verifica improvvisamente una visione doppia e si verificano ulteriori sintomi come angoli cadenti della bocca o paralisi unilaterale, ciò può anche indicare un ictus. Pertanto, in caso di dubbio, informare sempre il servizio di ambulanza!

Cause: quali sono le cause dello strabismo?

Lo strabismo può, a seconda della forma, avere cause diverse. Se non viene trattato in tempo, può portare a problemi di vista. Indipendentemente dalla forma, le persone colpite dovrebbero sempre visitare uno studio oftalmologico.

Cause di strabismo interno e divergenza di strabismo intermittente nella prima infanzia

Qual è esattamente la causa dello strabismo interno della prima infanzia, una forma di strabismo che lo accompagna, non è stato ancora scoperto. Una storia familiare positiva è considerata un fattore di rischio. Ciò significa che lo strabismo si verifica all'interno dei parenti. Anche un parto prematuro o una ipermetropia non corretta possono causare lo strabismo del bambino. Questo rischio esiste anche se gli occhi sinistro e destro hanno un'ametropia diversa. Ad esempio, un occhio qui non è molto lungimirante, l'altro molto di più. Anche la fame di ossigeno durante il parto è considerata un fattore di rischio.

La causa dello strabismo esterno intermittente è completamente sconosciuta.

Come si verifica lo strabismo?

Ci sono molte possibili cause di paralisi. Di solito compare all'improvviso e può colpire persone di tutte le età. La paralisi nervosa causa la compromissione della funzione di uno o più muscoli oculari, provocando lo strabismo dell'occhio colpito. Questo può essere innescato dall'infiammazione, ma anche da altre malattie gravi come un tumore o un aneurisma (rigonfiamento di un vaso). A volte c'è anche un disturbo circolatorio nell'area dei nervi muscolari dell'occhio dietro di esso. Questo è più comune nelle persone con diabete o ipertensione. In circa il 20-30% dei casi, tuttavia, la causa non viene scoperta.

Cosa c'è dietro lo strabismo latente?

Lo strabismo latente si nota solo in determinate circostanze. Ciò significa che normalmente lo strabismo latente è bilanciato dalla visione con due occhi e gli occhi sembrano paralleli in ogni direzione. Per mantenere questa posizione parallela, gli occhi eseguono piccoli movimenti compensatori - i cosiddetti movimenti di vergenza - che sono controllati dall'impressione dell'immagine nel cervello.

Se una persona è stanca o ha bevuto alcol, a volte la posizione parallela degli occhi non può più essere mantenuta. Un occhio devia, la persona interessata incrocia e improvvisamente percepisce una visione doppia.

Lo strabismo può anche svilupparsi secondariamente a causa di una malattia degli occhi. Possibili cause sono un nervo ottico debole, una lente opaca o un'infiammazione prolungata dell'interno dell'occhio. Pertanto, ogni volta che si verifica un nuovo strabismo, è necessario visitare immediatamente uno studio oftalmologico.

Sintomi: quali sintomi provoca lo strabismo?

Strizzare gli occhi nei bambini

I bambini, in particolare i bambini piccoli, sono in grado di sopprimere spontaneamente l'impressione visiva dell'occhio che devia (soppressione). Questo è un meccanismo di protezione sensato in sé per evitare la visione doppia. Tuttavia, se l'impressione visiva viene soppressa per un periodo di tempo più lungo, può svilupparsi una visione debole (ambliopia).

Questo può accadere, ad esempio, nei bambini che hanno uno strabismo unilaterale. Il motivo: un occhio è costantemente strabico, l'altro prende il comando. Poiché l'occhio deviante non viene praticamente utilizzato per vedere, la sua vista a volte diminuisce drasticamente. Il bambino quindi non riconosce più nemmeno gli oggetti di grandi dimensioni. Inoltre, si perde il senso dell'orientamento dell'occhio. Anche con la paralisi strabica nell'infanzia, può verificarsi una visione debole se l'impressione visiva viene soppressa per un periodo di tempo più lungo.

I bambini non segnalano alcun reclamo anche con un'improvvisa comparsa di strabismo o disabilità visiva unilaterale.

Strizza gli occhi negli adulti

Se uno strabismo diventa evidente in età adulta, indipendentemente dal fatto che si tratti di paralisi o strabismo latente, le persone colpite lamentano quasi sempre la visione doppia. Alcuni dicono anche che la loro vista è "offuscata". La visione doppia che si verifica con lo strabismo latente è preferita dai pazienti quando sono stanchi o dopo aver bevuto alcolici. Inoltre, gli occhi possono sembrare molto tesi.

Questi cosiddetti disturbi da sforzo, noti anche come disturbi astenopici, sorgono perché l'angolo di strabismo dell'occhio deviato deve essere compensato vedendo con entrambi gli occhi. C'è anche un dolore tirante al naso. Aumenta nel pomeriggio e la sera.

Attenzione: la visione doppia che si verifica all'improvviso può anche indicare un ictus. Se ci sono altri sintomi come paralisi unilaterale o angoli della bocca cadenti, chiama sempre i servizi di emergenza!

Diagnosi: come viene diagnosticato lo strabismo?

I genitori i cui figli improvvisamente socchiudono gli occhi e gli adulti che improvvisamente socchiudono gli occhi, dovrebbero assolutamente consultare un oftalmologo il prima possibile. Può eseguire gli esami appropriati e discutere il trattamento appropriato. La prima cosa che l'oftalmologo controllerà è se c'è uno strabismo secondario. Una malattia degli occhi, ad esempio sulla retina o nell'area dei nervi ottici, porta a uno strabismo secondario. In questo contesto, esclude anche un tumore retinico maligno (retinoblastoma). Tuttavia, questo tipo di cancro è molto raro e si verifica principalmente nei bambini piccoli e nei bambini. Se l'esame oftalmologico non rivela anomalie oltre allo strabismo, il medico misura il potere rifrattivo degli occhi e, se necessario, prescrive occhiali.

In caso di paralisi strabica, che può verificarsi sia nell'infanzia che nell'età adulta, di solito è richiesta la risonanza magnetica per immagini (MRI), che viene eseguita da centri specializzati. Una possibile causa alla base dello strabismo viene quindi trattata dai rispettivi specialisti.

Se si tratta di un microstrabismo, l'angolo di strabismo è così piccolo che di solito non è evidente. Questa forma di strabismo è particolarmente insidiosa perché i bambini non vengono esaminati o spesso esaminati troppo tardi. L'occhio strabico, che non viene utilizzato per vedere, spesso mostra già una vista alterata pronunciata (ambliopia).

Importante: se un bambino non socchiude gli occhi ovviamente, ma chiude spontaneamente un occhio ancora e ancora, vede improvvisamente offuscato o dice di visione doppia, dovrebbe essere assolutamente esaminato.

Terapia: come viene trattato lo strabismo?

In caso di strabismo esterno intermittente, di solito è più probabile che aspetti. Qui si osserva se il bambino mostra ripetutamente fasi più lunghe durante le quali non socchiude gli occhi. In tal caso, il rischio che la visione tridimensionale si deteriora o che gli occhi si indeboliscano è estremamente basso.

La situazione è leggermente diversa con la forma di strabismo che si verifica più frequentemente in Germania, strabismo interno della prima infanzia. I bambini con questo tipo di strabismo non hanno una visione 3D normale e corrono un rischio molto più elevato di sviluppare disturbi della vista. Gli obiettivi più importanti del trattamento dello strabismo interno della prima infanzia sono quindi evitare o trattare problemi di vista e ridurre l'angolo di strabismo durante un'operazione. Ciò può provocare una forma molto indebolita di visione binoculare in alcuni bambini. Inoltre, l'operazione migliora la posizione degli occhi, rendendo lo strabismo meno evidente. Gli studi hanno anche dimostrato che i bambini con una posizione degli occhi "più dritta" sviluppano un migliore sviluppo psicomotorio rispetto ai bambini con uno strabismo evidente. L'oftalmologo tratta una possibile visione difettosa montando prima gli occhiali che potrebbero essere necessari. In linea di principio, se necessario, può essere richiesta una prescrizione per gli occhiali a partire dall'età di quattro mesi.

È anche estremamente importante che gli occhi destro e sinistro vedano attivamente circa la stessa quantità di tempo. Se un occhio è costantemente socchiuso e l'altro prende il comando, può svilupparsi la vista debole. In questo caso, il medico deve mascherare l'occhio migliore per incoraggiare la persona strabica a vedere.

Quando è necessaria un'operazione?

Se gli occhiali non migliorano sufficientemente lo strabismo e c'è un chiaro angolo di strabismo anche con gli occhiali, un'operazione ai muscoli oculari è un'opzione. Questo riduce l'angolo di strabismo e migliora il disallineamento degli occhi. Idealmente, nello strabismo interno della prima infanzia, la procedura fa sì che gli occhi guardino di nuovo approssimativamente nella stessa direzione. Tuttavia, il fatto che un bambino possa vedere di nuovo normalmente tridimensionalmente dopo un'operazione ai muscoli oculari è un'eccezione.

L'operazione viene eseguita - a seconda della gravità dello strabismo e dello sviluppo del bambino - tra i due ei sei anni. Ma può avvenire anche in un secondo momento. Alcuni esperti ritengono che un tempo precedente per l'operazione abbia un effetto leggermente più benefico sulla visione tridimensionale. Tuttavia, se l'operazione viene eseguita molto presto, aumenta il rischio che sia necessario un altro intervento.

A volte un'operazione viene eseguita anche per motivi estetici. Se qualcuno socchiude gli occhi, a volte può essere molto stressante per loro. I bambini in particolare sono spesso presi in giro dai compagni di classe. Ma anche gli adulti sono spesso svantaggiati, ad esempio sul mercato del lavoro o quando cercano un partner.

Se c'è una paralisi strabica, il medico deve prima chiarire la possibile causa e trattarla. Questa forma di strabismo a volte si risolve da sola entro un anno, soprattutto se non viene trovata alcuna causa. Se lo strabismo non scompare da solo, qui può essere considerata anche un'operazione ai muscoli oculari. Spesso è possibile ripristinare la normale visione binoculare almeno in una parte del campo visivo.

Se gli angoli di strabismo nello strabismo da paralisi sono relativamente piccoli, possono essere compensati con l'aiuto di prismi. Tali prismi vengono utilizzati temporaneamente o come trattamento permanente. Se il paziente è gravemente disturbato da immagini doppie e l'angolo di strabismo non può essere bilanciato, l'oftalmologo deve mascherare l'occhio strabico.

Tratta lo strabismo latente con gli occhiali

Se una persona attraversa in modo latente, l'oftalmologo prescrive gli occhiali come prima cosa da fare. Questa misura da sola migliora lo strabismo latente in modo significativo in circa due terzi di tutte le persone colpite. Inoltre, sono possibili anche prismi o interventi chirurgici sui muscoli oculari, a seconda dell'entità dello strabismo e della situazione generale del paziente.

Oltre alle forme di strabismo citate, ci sono numerose altre cause che possono essere alla base di uno strabismo. Ci sono malattie che possono modificare i muscoli oculari stessi, come il morbo di Graves. I cambiamenti infiammatori nei muscoli oculari innescano lo strabismo e possono portare alla percezione della visione doppia. Inoltre, sono possibili fattori scatenanti anche malattie degenerative generali e malattie muscolari che colpiscono i muscoli oculari. Ci sono anche malattie in cui un impulso nervoso non viene trasmesso correttamente al muscolo oculare.

Importante: se qualcuno, bambino o adulto, socchiude gli occhi, dovrebbe assolutamente e immediatamente consultare un oftalmologo. Ciò è particolarmente vero per uno strabismo di nuova concezione. Solo se il medico esamina per tempo la malocclusione può escludere o identificare malattie che scatenano lo strabismo e potenzialmente minacciano la vista o la salute.

© Fotografia della clinica

Il nostro esperto di consulenza:

Professore Dr. med. Heimo Steffen è uno specialista in oftalmologia. Dal 2003 al 2015 ha diretto la sezione per il trattamento dello strabismo e neuro-oftalmologia presso la clinica oculistica dell'Ospedale universitario di Würzburg. Dal 2015 lavora presso la Clinica Oculistica dell'Ospedale Universitario di Ginevra (Svizzera). Le sue principali aree di trattamento sono lo strabismo, le malattie neuro-oftalmologiche e oftalmologiche pediatriche.

Il professor Steffen è stato presidente della Bielschowsky Society for Strabismus research and neuroophthalmology e ha scritto numerose pubblicazioni scientifiche e capitoli di libri di testo sull'argomento e, tra gli altri, ha curato il libro di testo di riferimento "Strabismus" insieme a H. Kaufmann.

Swell:

  • Clinica e Policlinico di Oftalmologia presso l'Ospedale Universitario di Würzburg, Schielen. Online: https://www.ukw.de/augenklinik/schwerpunkte/schielverarbeitung-und-neuroophthalmologie/schielen/ (accesso 5 dicembre 2019)

Nota importante: questo articolo contiene solo informazioni generali e non deve essere utilizzato per l'autodiagnosi o l'auto-trattamento. Non può sostituire la consulenza medica. Ti preghiamo di comprendere che non rispondiamo a singole domande.

occhi