Pollice da sci (rottura del legamento collaterale del pollice)

Il pollice dello sciatore - un legamento lacerato sul pollice - è spesso il risultato di un infortunio sportivo. Il legamento collaterale interno dell'articolazione metacarpo-falangea si strappa o si strappa completamente. Tutto su sintomi, diagnosi e terapia può essere trovato qui.

Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Pollice sugli sci - in poche parole

Nel caso del pollice di uno sciatore, il legamento collaterale interno nell'articolazione del pollice è strappato o strappato. Il motivo della frattura è un sovraccarico del pollice dovuto a un'eccessiva apertura verso l'esterno, solitamente causato da un incidente sportivo. C'è gonfiore doloroso e lividi e talvolta c'è una mobilità anormale del pollice. Nella maggior parte dei casi, non è più possibile afferrarlo con forza. Il pollice dello sciatore viene diagnosticato attraverso l'anamnesi (anamnesi) e l'esame clinico. Vengono utilizzati anche i raggi X. La terapia dipende dalla gravità del legamento lacerato. Lo stiramento eccessivo e le lacrime parziali possono essere trattate in modo conservativo (cioè senza intervento chirurgico) utilizzando una stecca. In caso di lacrime complete o lesioni ossee associate, deve essere eseguita un'operazione. Con entrambe le forme di terapia, il paziente viene immobilizzato per diverse settimane, seguito da fisioterapia.

Cos'è il pollice di uno sciatore e da dove viene?

Il pollice di uno sciatore è spesso il risultato di un incidente sportivo - quando il pollice è allungato eccessivamente "verso l'esterno", cioè eccessivamente disteso dalla mano. Il legamento collaterale interno (ulnare) del pollice si strappa. Questa fascia stabilizza la base del pollice all '"interno" del pollice, cioè il lato adiacente al dito indice. Dopo il nome del legamento ferito, il pollice dello sciatore viene chiamato dal punto di vista medico "rottura (cioè lacerazione) del legamento collaterale ulnare".

È particolarmente facile per gli sciatori: quando cadono, la loro mano spesso rimane incastrata nell'occhiello del bastoncino, il che non è una buona idea. Ma il pollice dello sciatore - la rottura del legamento collaterale del pollice - non si verifica solo quando si scia. Gli incidenti in altri sport in cui le dita sono esposte a uno stress particolare possono causare il pollice dello sciatore. Questi includono, ad esempio, sport con la palla, ginnastica con attrezzi, ginnastica sul pavimento o arti marziali. Anche gli incidenti nella vita di tutti i giorni possono essere la causa.

Qui è dove si trovano l'articolazione del pollice di base e l'articolazione della sella del pollice. Fare clic sulla lente di ingrandimento in alto a sinistra per ingrandirla

© YourPhotoToday / A1Pix

Informazioni di base - L'anatomia del pollice

A differenza di tutti gli altri ladri, il pollice ha solo due ossa delle dita. Le sue due articolazioni che abbracciano il corpo - l'articolazione della sella del pollice e l'articolazione della base del pollice - gli conferiscono un alto grado di mobilità, in modo che possa affrontare le altre dita. Questa speciale funzione (funzione di presa con le altre dita, cosiddette dita da ladro) rende il pollice particolarmente "prezioso".

Le articolazioni sono stabilizzate da vari legamenti. Guidano e supportano la rispettiva articolazione e quindi controllano la mobilità del dito. Un sovraccarico improvviso delle strutture legamentose, ad esempio a causa di un allungamento eccessivo, può strappare i legamenti o strapparli completamente. Le articolazioni colpite diventano instabili e non possono più svolgere correttamente i loro compiti.

Causa: questo accade al pollice di uno sciatore

Il pollice di uno sciatore ha un legamento lacerato (rottura) del legamento collaterale interno che guida la base dell'articolazione del pollice (vedere le informazioni di base). La ragione di ciò è che il legamento collaterale è troppo teso verso l'esterno, poiché il pollice è troppo allargato verso l'esterno, ad esempio a causa di una caduta o di un contatto diretto con la palla. Come risultato di questa azione diretta della forza, il nastro è notevolmente sovraccarico e può strapparsi parzialmente o completamente.

Sintomi: quali sintomi provoca il pollice di uno sciatore?

Il pollice di uno sciatore è il risultato di una lacerazione nel legamento collaterale interno dell'articolazione metacarpo-falangea del pollice. Il legamento lacerato reale può essere sentito in determinate circostanze come uno schiocco. Possono verificarsi anche i seguenti sintomi:

  • Gonfiore, livido: nell'area della lesione, cioè nell'articolazione metatarso-falangea, possono verificarsi gonfiori e contusioni (ematomi) del tessuto.
  • Dolore: il dolore all'articolazione del pollice di solito si verifica immediatamente dopo che il legamento collaterale è stato strappato o strappato. Aumentano quando la pressione viene applicata all'area corrispondente, quando il dito viene teso e spostato.
  • Perdita di forza, instabilità: se il legamento collaterale è lacerato o completamente reciso, l'articolazione metacarpo-falangea del pollice non è più guidata correttamente: il pollice si piega lateralmente sotto sforzo o contropressione. Di conseguenza, alcuni movimenti con il pollice di uno sciatore sono possibili solo in misura limitata, come una presa potente o una pressione.
  • Mobilità anormale: un legamento collaterale completamente lacerato può essere riconosciuto dal fatto che il pollice può essere "aperto" di lato.

Rivolgiti a un medico se hai sintomi!

In rari casi, è possibile un trattamento conservativo del pollice dello sci, ad esempio se il legamento è allungato o se il legamento collaterale è solo strappato (vedere il capitolo sulla terapia). Tuttavia, il pollice di uno sciatore non riconosciuto o trattato in modo inadeguato può portare a danni consequenziali, ad esempio disallineamento dell'articolazione del pollice di base, lacerazioni del legamento rinnovate o instabilità permanente dell'articolazione. Un medico dovrebbe quindi essere consultato se si sospetta il pollice di uno sciatore.

Diagnosi: come viene determinato il pollice di uno sciatore?

  • Storia medica e esame clinico

Il primo punto di contatto è spesso il medico di famiglia. Se necessario, ti indirizzerà da uno specialista, di solito un chirurgo ortopedico, un chirurgo o anche un chirurgo della mano.

Il medico prima chiede informazioni sui sintomi e su come è avvenuto l'incidente. Danno le prime indicazioni del pollice di uno sciatore. Segue un esame clinico del pollice. Ad esempio, qui si possono notare gonfiore, lividi o dolore durante il movimento. Il medico verifica la mobilità dell'articolazione metatarso-falangea del pollice utilizzando vari esercizi che indicano instabilità dell'articolazione metacarpo-falangea del pollice. Per fare ciò, il medico sposta il pollice interessato in diverse direzioni. Se si verifica dolore da movimento o pressione e il pollice si piega notevolmente di lato, la lesione è molto probabilmente il pollice di uno sciatore. A seconda di quanto il medico può piegare il pollice del paziente, c'è un legamento lacerato o un legamento lacerato completo. L'esame viene eseguito con molta attenzione in modo da non danneggiare ulteriormente un legamento lacerato.

  • Esame a raggi X.

Poiché il pollice di uno sciatore può anche essere associato a lacrime ossee, è importante eseguire il backup dei risultati con una radiografia. Sulla radiografia, il medico può vedere se c'è una frattura ossea accompagnatoria. Il risultato dell'esame radiografico ha un'influenza decisiva su quali metodi sono adatti per la successiva terapia del pollice dello sci.

Terapia: come viene trattato il pollice di uno sciatore?

Se sospetti il ​​pollice di uno sciatore, un medico dovrebbe essere consultato rapidamente. Fino ad allora, si applicano le solite regole di primo soccorso: alzare la mano ferita e tenerla ferma, raffreddare l'area, ad esempio con impacchi rinfrescanti della farmacia. Non mettere ghiaccio e impacchi freddi direttamente sulla pelle, altrimenti c'è il rischio di congelamento!

Una volta stabilita la diagnosi del pollice dello sciatore, la terapia si basa sui risultati. Quando si tratta di trattamento, il medico distingue tra cure conservative (cioè senza intervento chirurgico) e cure chirurgiche.

  • cura conservativa

La terapia conservativa è un'opzione se il legamento collaterale è teso eccessivamente o se il legamento è parzialmente strappato.

L'articolazione del pollice deve essere immobilizzata in modo che il legamento lacerato o la lacerazione del legamento possano guarire completamente di nuovo. Sono disponibili varie opzioni per questo, ad esempio una stecca per il pollice (ortesi) o bende fisse. Il drenaggio linfatico può essere utilizzato come supporto. È progettato per alleviare il livido e il gonfiore nel tessuto attorno al legamento lacerato.

Dopo circa 4-6 settimane, la persona colpita può iniziare a muovere di nuovo lentamente il pollice sotto la guida di un fisioterapista. Con questa terapia fisica, il pollice riacquista la sua stabilità e mobilità originarie.

  • cure operative

Di solito devono essere operati un'apertura dell'articolazione di oltre 20 gradi e rotture legamentose complete con ulteriori lesioni ossee e / o fratture. L'obiettivo è ripristinare la struttura del legamento collaterale per stabilizzare il pollice a lungo termine.

Durante l'operazione, il chirurgo sutura i monconi rimanenti del legamento o ricostruisce il legamento usando un pezzo di tendine.Se le strutture ossee sono ulteriormente ferite, queste vengono fissate con fili o viti.

Dopo l'operazione del pollice dello sci, l'articolazione del pollice di base viene immobilizzata per diverse settimane prima di iniziare la terapia fisica (fisioterapia).

Prevenzione: puoi prevenire il pollice di uno sciatore?

Il pollice di uno sciatore può essere prevenuto solo in misura limitata. Negli sport che comportano un aumento del rischio di lesioni alle dita, un cerotto intorno alla base del pollice è una misura utile per ridurre l'eccessivo allungamento del legamento collaterale interno. Ci sono anche bastoncini da sci con un rilascio di sicurezza, che impedisce loro di rimanere impigliati nel passante in caso di caduta. Ciò può ridurre il rischio di lesioni.

Prognosi: quali sono le possibilità di guarigione?

Con la terapia precoce e le cure di follow-up regolari, le possibilità di recupero sono molto buone per il pollice di uno sciatore. Tuttavia, se la lesione non viene trattata adeguatamente, possono verificarsi complicazioni e conseguenze a lungo termine. A volte si sviluppa un disallineamento dell'articolazione della base del pollice o il pollice rimane permanentemente instabile. L'artrosi (usura articolare) può anche verificarsi nell'articolazione della base. Pertanto, la cura corretta del pollice dello sci è particolarmente importante.

Dott. Michael Ruggaber

© W & B / privato

Il nostro esperto di consulenza:

Dott. Michael Ruggaber è uno specialista in chirurgia plastica ed estetica, nonché in chirurgia della mano. È a capo di queste aree nei campus Bodensee - Friedrichshafen e Tettnang.

Swell:

  • Siewert, Chirurgie, 8a edizione, p. 832 f, "Lussazioni e lesioni ai legamenti", Springer-Verlag

Nota importante:
Questo articolo contiene solo informazioni generali e non deve essere utilizzato per l'autodiagnosi o l'auto-trattamento. Non può sostituire una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri esperti non possono rispondere a singole domande.

Leggi anche: