Ecco come applicare le gocce per le orecchie

Le gocce auricolari sono più adatte per fornire ingredienti attivi in ​​profondità nel condotto uditivo. Lavorano sul posto

Calma il dolore sul posto: le gocce auricolari agiscono rapidamente. Ciò significa che i pazienti possono spesso risparmiarsi ulteriori farmaci e possibili effetti collaterali

© YourPhotoToday / A1Pix

I vantaggi

  • Le gocce auricolari sono adatte per infiammazioni, prurito o dolore nel canale uditivo esterno e per sciogliere i tappi di cerume. "Le gocce sono spesso necessarie, soprattutto nella stagione delle piscine", aggiunge la farmacista Sabine Naumann di Zwickau in Sassonia.
  • Nuotatori e subacquei, ad esempio, beneficiano anche di preparati per la cura privi di ingredienti attivi che possono prevenire possibili complicazioni nel condotto uditivo formando una pellicola protettiva.
  • Il grande vantaggio delle gocce auricolari è che funzionano rapidamente e direttamente sul posto. In questo modo, a volte è possibile risparmiare sui farmaci che vengono ingeriti e quindi appesantiscono tutto il corpo. In definitiva, questo riduce il rischio di possibili effetti collaterali o interazioni.

È lì

Le gocce auricolari contengono, ad esempio, agenti analgesici, antinfiammatori o antibiotici.

Le sostanze medicinali possono essere sciolte in diverse basi: alcune gocce auricolari contengono acqua o glicerolo, glicole propilenico, macrogol o alcool. Altri si basano su una base oleosa, ad esempio l'olio di arachidi.

La farmacista Sabine Naumann gestisce una farmacia a Zwickau, in Sassonia

© W & B / Jürgen Lösel

Tienilo al sicuro

Il foglietto illustrativo fornisce informazioni sul periodo di utilizzo. Di norma, le gocce auricolari conservate possono essere utilizzate solo per poche settimane dopo l'apertura. "Successivamente, germi e muffe possono svilupparsi nelle gocce", avverte il farmacista di Zwickau. Smaltire i residui di droga - idealmente confezionati opachi - con i rifiuti residui.

Vantaggio farmacia

La consultazione in farmacia è importante perché il mal d'orecchi non dovrebbe essere sempre trattato da solo. È sempre consigliabile consultare un medico in anticipo.
Il farmacista consiglia che ha senso tenere il naso pulito, soprattutto quando si ha il raffreddore. A tale scopo sono adatte gocce nasali acquose o - usate solo brevemente - gocce nasali decongestionanti.

Gocciolamento corretto: inclina la testa da un lato, quindi versa la dose appropriata di gocce nel condotto uditivo

© W & B / Astrid Zacharias

Applicare correttamente

Le gocce auricolari possono essere utilizzate solo se il timpano è intatto, a meno che il medico non ordini qualcos'altro. Alcuni ingredienti possono essere dannosi se entrano nell'orecchio medio.

"Le gocce auricolari dovrebbero essere calde per il corpo perché i liquidi freddi possono causare dolore o vertigini nell'orecchio", afferma il farmacista Naumann. Per fare questo, scalda la bottiglia a mano o mettila in tasca per un po '.

Durante l'instillazione, tirare il lobo dell'orecchio all'indietro e verso l'alto, per i bambini piccoli all'indietro e verso il basso per compensare la naturale curvatura del condotto uditivo. Inclina leggermente la testa da un lato e attendi cinque minuti dopo l'uso. È più facile se lasci che un aiutante instilli il rimedio.

Le gocce si distribuiscono meglio se la cartilagine all'ingresso del condotto uditivo viene spinta su e giù rapidamente (massaggio del trago). "Non chiudere mai il condotto uditivo con un batuffolo di cotone", avverte la farmacista Sabine Naumann.

L'orecchio dovrebbe rimanere aperto per la ventilazione. Altrimenti si crea un clima caldo e umido in cui i germi possono moltiplicarsi bene.