Bruciore di stomaco: quali farmaci aiutano

Se l'acido dello stomaco entra nell'esofago, diventa scomodo. Medicinali speciali possono alleviare i sintomi. Cosa dovresti considerare quando prendi

Testo in un linguaggio semplice

C'è una sensazione di bruciore dietro lo sterno, ti senti a disagio, devi ruttare acido - il bruciore di stomaco è solo fastidioso. Il grilletto è l'acido dello stomaco che torna nell'esofago. Vari fattori possono promuovere questo processo, ad esempio un pasto ricco, caffè, vino bianco o stress.

Farmaci speciali possono alleviare la sensazione di bruciore. I farmacisti parlano di antiacidi o inibitori della pompa protonica, per esempio. Entrambi i gruppi di farmaci prendono di mira l'acidità di stomaco. "Gli antiacidi sono sali che legano l'acido gastrico e quindi hanno un effetto tampone", spiega Sophie Kelm, farmacista di Ellerau.

La nostra esperta: la farmacista Sophie Kelm

© W & B / Martin Ley

Cosa dovrebbe essere considerato quando si assumono antiacidi?

I rimedi agiscono rapidamente, dopo circa 15-30 minuti. Sono quindi adatti per essere presi quando necessario. È meglio usare gli antiacidi circa una o due ore dopo un pasto, ma annotare anche le informazioni sul foglietto illustrativo. Puoi anche prenderli prima di andare a letto. Il farmaco è disponibile per la masticazione o in bustine. Non ingerire compresse masticabili, ma masticarle accuratamente.

Assumere la bustina seguendo le istruzioni sulla confezione. Il più delle volte, devono essere impastati bene prima dell'uso. Importante con antiacidi contenenti alluminio: "Non bere bevande acide subito dopo, ad esempio succo d'arancia, poiché altrimenti favorirebbe l'assorbimento dell'alluminio nel corpo", consiglia il farmacista Kelm. Inoltre, fai attenzione a non usare antiacidi contemporaneamente ad altri medicinali, poiché possono interagire. "Mantenere un intervallo di due o tre ore tra l'ingestione", afferma Kelm. Altrimenti, gli antiacidi sono considerati ben tollerati.

Video: antiacidi: le cose più importanti in poche parole

Come si usano correttamente i bloccanti degli acidi?

Gli inibitori della pompa protonica come l'omeprazolo prendono il loro nome particolare dal modo in cui agiscono. Inibiscono un enzima nella parete dello stomaco, la pompa protonica, che è coinvolta nella produzione di acido gastrico. In questo modo, gli agenti sopprimono la secrezione di acido gastrico. Le sostanze medicinali come l'omeprazolo non alleviano immediatamente i sintomi, poiché la forma attiva del principio attivo viene creata solo nel corpo. Ma l'effetto dura da due a tre giorni. "Affinché la medicina possa davvero aiutare, dovresti prenderla da mezz'ora a un'ora prima di mangiare, preferibilmente prima di colazione", dice il farmacista.

Quindi gli inibitori della pompa protonica sono più adatti per le persone che lottano più spesso con il bruciore di stomaco. Tuttavia, Kelm sconsiglia l'uso prolungato da solo: "Se devi ruttare spesso in modo acido, dovresti assolutamente consultare un medico". Può chiarire la causa del reclamo. Inoltre, i fondi possono portare a effetti collaterali. Ad esempio, con l'uso a lungo termine, possono influenzare l'assorbimento da parte del corpo di vitamina B12 e calcio. Chiunque abbia prescritto i preparati da un medico dovrebbe chiedere consiglio in anticipo su tali effetti collaterali. Inoltre, non dovresti interrompere i fondi bruscamente, ma a poco a poco.

Prevenire il bruciore di stomaco

Più consigliabile che combattere il bruciore di stomaco è evitarlo. Se non c'è malattia o un'altra ragione dietro di essa, lo stile di vita spesso gioca un ruolo. Evita i cosiddetti dissolventi acidi come caffè, alcol e succhi di frutta. Non fumare. Non mangiare troppo grasso, scegli porzioni piccole e non mangiare troppo tardi la sera. Evita le spezie piccanti. Se sei molto stressato al lavoro o nella vita privata e soffri di bruciore di stomaco, cerca di rilassarti attivamente. Quindi puoi contrastare il bruciore di stomaco in molti modi.