Movimenti intestinali: cosa rivelano le escrezioni

Le feci (chiamate anche feci, dal punto di vista medico: feci) sono il prodotto di escrezione del tubo digerente. La sua consistenza, colore e odore possono indicare malattie

Testo in un linguaggio semplice Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

La persona media ha un movimento intestinale una volta al giorno. Dieta, farmaci, ma anche malattie possono modificare la quantità di escrezioni

© F1online / AGE Galán

Le feci vengono prodotte durante i processi digestivi nell'intestino e sono costituite in gran parte da acqua. La parte solida è costituita da residui di cibo non digerito, principalmente fibra indigeribile. Inoltre, ci sono cellule rigettate della mucosa intestinale e del muco. Anche i batteri e altri microrganismi della normale flora intestinale, nonché i loro prodotti di fermentazione e putrefazione, costituiscono una parte considerevole del peso secco delle feci.

Alcune malattie cambiano le feci. I depositi di sangue o pus possono indicare malattie dell'intestino irritabile, infezioni, tumori o emorroidi. Sangue e muco, a volte associati a diarrea, dolore addominale e crampi, sono indicativi di enterite, colite ulcerosa o morbo di Crohn. In caso di infezioni intestinali e disturbi digestivi, nelle feci si trova più cibo non digerito. Se c'è un'infezione da parassiti come i vermi, questi possono anche esplodere nelle feci. Altre malattie fanno sì che le feci cambino consistenza, colore o odore.

Feci normali

Normali sono le feci che vanno dal marrone giallastro uniforme al marrone scuro e di una consistenza morbida e chiara. La quantità giornaliera di feci dipende dalla dieta. In media, le persone passano da 100 a 200 grammi di feci al giorno. Il digiuno e una dieta povera di fibre riducono la quantità di feci, con una dieta vegetariana (ricca di cellulosa) spesso aumenta (fino a 1000 grammi al giorno).

Il ritmo dello svuotamento varia da persona a persona e da situazione a situazione. I movimenti intestinali più volte al giorno possono essere normali come una volta ogni pochi giorni.

L'esame delle feci è un mezzo importante per fare una diagnosi nella pratica medica. Insieme ai sintomi e al decorso della malattia, la consistenza, il colore, il peso e l'odore delle escrezioni forniscono importanti informazioni sulle possibili malattie. Inoltre, le feci possono essere esaminate specificamente per batteri, parassiti o vermi.

Di cosa sono fatte le feci sane?

Solidi d'acqua 75% 25%

Batteri intestinali e altri microrganismi (funghi, virus, archebatteri, ecc.) Nonché i loro prodotti metabolici *

Fibre alimentari e residui di cibo non digerito *

cellule intestinali rigettate, muco, residui di enzimi digestivi *

* Proporzioni di peso fluttuanti a seconda della dieta

Fonte: Rose C et al. Crit Rev Environ Sci Technol 2015: 1827-1879


Cibo, farmaci e malattie colorano le feci

Il caratteristico marrone è creato da stercobilina, bilifuscina e mesobilifuscina, sostanze che scompongono la bilirubina del pigmento biliare. Alcuni cibi cambiano il colore delle feci. Ad esempio, un pasto abbondante di spinaci può rendere temporaneamente verdi gli escrementi o una grande porzione di mirtilli può far sembrare le feci nere. Alcuni farmaci hanno anche un effetto colorante. Un esempio ben noto sono gli integratori di ferro, che in genere portano a feci nere. Se lo scolorimento non è spiegato dalla dieta o dai farmaci, può essere un segno di una malattia intestinale, un disturbo metabolico o un'infezione.

La diarrea verdastra o giallastra è solitamente un'indicazione di infiammazione intestinale batterica (enterite), ad esempio un'infezione da salmonella (salmonellosi).

Disturbi della digestione dei grassi (steatorrea) possono manifestarsi in grandi quantità di feci grigie maleodoranti. Le feci giallo-argilla, specialmente in combinazione con l'ingiallimento della pelle o della congiuntiva, possono essere un'indicazione di ittero dovuto a ostruzione biliare o epatite.

Se c'è sangue nelle feci, consultare immediatamente un medico

Il sangue nelle feci può avere un aspetto diverso e deve essere controllato immediatamente da un medico!

Un colore rosso chiaro indica un sanguinamento fresco nella sezione inferiore dell'intestino (intestino crasso, retto), che può verificarsi con tumori, infiammazione grave e talvolta con diarrea. Il sangue rosso vivo depositato nelle feci può indicare emorroidi, ragade anale, ma anche cancro del colon (carcinoma del colon-retto) o cancro del retto (carcinoma anale).

Il sanguinamento nel tratto gastrointestinale superiore (esofago, stomaco, duodeno) rende le feci nere perché gli acidi dello stomaco modificano il pigmento rosso del sangue. Le feci nere sono note come feci di catrame o melena. Ma può anche verificarsi come effetto collaterale del farmaco, ad esempio da integratori di ferro e compresse di carbone.

Anche le feci rosso-marroni, combinate con un possibile cambiamento tra feci dure e morbide, nonché sangue e / o muco dentro e sulle feci, dovrebbero sempre essere chiarite da un medico. La causa può essere, ad esempio, polipi del colon, diverticoli nell'intestino, diverticolo di Meckel, ma anche tumori intestinali.

Consistenza, peso e odore modificati

Le feci possono diventare sottili e viscide in caso di diarrea e solide e dure in caso di stitichezza. Parliamo di feci quando le feci appaiono estremamente spesse e dure. Le feci grasse sono voluminose e lucenti. I restringimenti nell'intestino portano a escrementi a forma di matita o di pecora (piccoli grumi di feci molto sodi).

Se grandi quantità di feci non sono causate dalla dieta, ciò indica un assorbimento insufficiente dei componenti del cibo dall'intestino. Se i movimenti delle feci sono molto più frequenti del solito, con una quantità maggiore o una consistenza più sottile, si parla di diarrea. Una quantità ridotta di feci e la frequenza delle feci con eliminazione difficile è chiamata stitichezza. La ragione più comune per questo è il bere inadeguato. Se l'organismo non riceve abbastanza liquidi, i residui indigeribili nell'intestino non possono gonfiarsi sufficientemente e vengono escreti con un ritardo.

In generale, i problemi digestivi e le anomalie delle feci possono avere numerose cause, anche gravi. Lascia che il medico chiarisca queste lamentele!

Nota importante:
Questo articolo è solo una guida generale e non è inteso per essere utilizzato per l'autodiagnosi o l'auto-trattamento. Non può sostituire una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri esperti non possono rispondere a singole domande.

Intestini stipsi diarrea