Contraccezione: IUD

Dopo essere stato inserito nell'utero, lo IUD rilascia piccole quantità di un ormone progestinico. Tutti i modelli offrono una buona protezione contraccettiva basata principalmente sugli effetti ormonali locali

Spirale ormonale: il cilindro sull'albero rilascia l'ormone progestinico

© La tua foto oggi / BSIP

Come funziona lo IUD ormonale?

La bobina ormonale, nota anche come ombrello contraccettivo, è solitamente a forma di T e realizzata in plastica flessibile. L'asta verticale porta un cilindro in cui è contenuto l'ormone levenorgestrel, un progestinico artificiale simile all'ormone naturale del corpo luteo. Inoltre, due sottili fili di plastica per il recupero sono fissati in un occhiello nella parte inferiore dell'asta. Sono utilizzati dal medico e da chi li indossa per il controllo: i fili si possono sentire per verificare direttamente la presenza della spirale. Inoltre, il ginecologo può rimuovere facilmente lo IUD usando i fili.

La spirale ormonale è anche nota come sistema di rilascio del farmaco intrauterino o sistema intrauterino, in breve IUS; mezzi intrauterini nell'utero. Gli IUD sono contraccettivi reversibili a lungo termine. Perché oltre allo IUD di rame, l'ormone IUD ha anche un effetto preventivo (contraccettivo) per un periodo di tempo più lungo. Può essere rimosso in qualsiasi momento, quindi la protezione contraccettiva può essere rapidamente annullata (reversibile). Di solito esiste dal primo giorno di utilizzo.

Sii ben informato sul tuo metodo di contraccezione preferito

© Brand X Pictures / RYF

La spirale ormonale fa sì che il muco nella cervice diventi più spesso. In questo modo, lo sperma non può penetrare nell'utero o nell'uovo. Anche la loro mobilità diminuisce. Inoltre, il rivestimento dell'utero si ritira in modo significativo. Se gli spermatozoi raggiungono ancora la loro destinazione e una cellula uovo viene fecondata, non può impiantarsi nell'utero. La maggior parte del progestinico non impedisce l'ovulazione.

Le versioni sono disponibili in diverse dimensioni e con diversi contenuti ormonali, attualmente con 13,5 milligrammi, 19,5 milligrammi o 52 milligrammi di levonorgestrel. A seconda del modello, uno IUD può rimanere nell'utero ed essere efficace fino a tre o cinque anni.Ci sono anche alcune indicazioni mediche per lo IUD da 52 milligrammi (vedi sotto, sezione "Benefici").

Se una spirale è "obsoleta", una nuova spirale può essere normalmente inserita di nuovo se lo si desidera.

La conversazione con il dottore

Una donna che desidera utilizzare gli IUD per la contraccezione deve prima chiedere consiglio al proprio ginecologo sui vantaggi e gli svantaggi. Anche l'inserimento della bobina è un intervento minore. La donna conferma per iscritto di essere stata informata dei rischi dello IUD e della procedura e che desidera utilizzare il metodo contraccettivo.

Inserimento della spirale ormonale *, controlli medici

Durante la visita ginecologica preliminare, il medico verifica se l'utero della donna è adatto al metodo di contraccezione. Si assicura inoltre che non ci siano infezioni e altre controindicazioni. La gravidanza ne preclude l'uso (ulteriori controindicazioni nella relativa sezione di seguito).

L'ultimo test di screening del cancro con un tampone cellulare dalla cervice non dovrebbe essere più di sei mesi fa. Se il ginecologo scopre un reperto anormale durante l'esame preliminare, prenderà prima uno striscio di controllo e lo farà controllare prima di inserire lo IUD.

Generalmente questo si verifica durante le mestruazioni. Se necessario, alla donna può essere somministrato un analgesico molto prima dell'inserimento. Dopo aver disinfettato la vagina e la cervice, il medico inserisce lo IUS nell'utero utilizzando un applicatore sterile.

Prima di fare ciò, controlla la loro lunghezza e posizione con una sonda. In tal modo, esclude anche ostacoli locali precedentemente sconosciuti come un mioma dell'utero o uno IUS già esistente. Dopo che la bobina è stata fatta avanzare e rilasciata, le sue braccia trasversali si aprono e si posizionano sotto il "tetto" dell'utero.

A volte la cervice deve essere allungata un po 'all'inizio. Infine, il medico accorcia i fili alla lunghezza appropriata e controlla l'adattamento della spirale. Se necessario, questo viene fatto mediante ultrasuoni.

Da quattro a dodici settimane dopo, il medico controllerà che tutto sia a posto. Un'ecografia può mostrare se la bobina è ancora nella posizione corretta. Le compagnie di assicurazione sanitaria legali di solito pagano per questo primo controllo. Ulteriori controlli di routine sono pianificati approssimativamente ogni sei mesi, se necessario in un momento precedente.

Il ginecologo spiega alla donna come sente lei stessa i fili di recupero. È meglio non fare affidamento sul partner per sentirne un po 'durante il sesso - questo è comunque solo ipotetico. Quindi è meglio controllare di tanto in tanto che i thread siano a posto. Un buon momento è subito dopo le mestruazioni (se non è assente; vedere la sezione "Svantaggi").
Un anello d'argento aiuta a distinguere la spirale più piccola da quella più grande. Inoltre, i fili di ritorno delle spirali più piccole hanno colori diversi.

* Il modo in cui il medico inserisce lo IUD è spiegato qui solo come guida. In singoli casi, il processo può variare a seconda dello IUD utilizzato e della situazione iniziale del paziente.

Vantaggi dello IUD

Lo IUD è adatto per le donne che desiderano la contraccezione a lungo termine. Sono esclusi errori di ingestione come la pillola. Anche le differenze di orario durante i viaggi oi problemi gastrointestinali non giocano alcun ruolo nella sicurezza della contraccezione.

La spirale ormonale rende il ciclo più debole, più breve e spesso meno doloroso. A volte può essere completamente assente (amenorrea). Questo può, ma non deve essere, desiderabile. Per essere sicuri, se non sentono il filo del recupero in questo caso, dovrebbero anche usare un metodo di barriera per proteggersi dal concepimento e, se sospettano una gravidanza, dovrebbero fare un test.

Se il risultato è negativo e mancano altri segni di gravidanza, ripetere il test se necessario e / o consultare il ginecologo senza perdere tempo (parola chiave: contraccezione d'emergenza?).

In linea di principio, una nuova amenorrea dovrebbe essere sempre chiarita, anche sotto l'ormone IUD. Tuttavia, la probabilità che una donna rimanga incinta di uno IUD è molto bassa.

Per questo motivo, gli utenti di IUD hanno un rischio complessivo inferiore di tube di Falloppio o gravidanza extrauterina rispetto alle donne che non usano la contraccezione.

Ma: in caso di gravidanza sotto l'ormone IUD, questo rischio è leggermente aumentato. Questo è uno dei motivi per cui è consigliabile consultare un ginecologo in una fase precoce.

Le infezioni degli organi genitali, ad esempio l'infiammazione delle tube di Falloppio, di per sé non sono più comuni nelle donne che usano uno IUD rispetto alle donne che usano altri metodi contraccettivi.

Lo IUD ormonale a dose più alta (52 milligrammi) è particolarmente adatto per le donne che hanno un sanguinamento mestruale abbondante e che desiderano un metodo contraccettivo reversibile. Le indicazioni mediche sono, ad esempio, il sanguinamento in alcuni disturbi della coagulazione o trattamenti anticoagulanti, compresi quelli con tendenza all'anemia. L'effetto preventivo viene quindi (allo stesso tempo) utilizzato terapeuticamente.

Se la domanda è per motivi medici, le compagnie di assicurazione sanitaria di solito pagano tutti i controlli.

Nel caso dell'endometriosi dei muscoli uterini, che spesso porta a mestruazioni dolorose e dolore durante i rapporti sessuali, anche lo IUD ormonale è una "opzione". Tuttavia, qui è in attesa l'approvazione appropriata come terapia.

Un altro punto importante è il rischio di trombosi venosa ed embolia in relazione alla terapia ormonale. In caso di trombosi, un coagulo blocca una vena della gamba, ad esempio. I frammenti del coagulo possono essere trasportati nel flusso sanguigno (embolia).

Gli esperti ritengono che il rischio aggiuntivo di tali tromboembolie a volte pericolose sia inferiore con lo IUD ormonale rispetto a certe pillole o contraccettivi comparabili come cerotti ormonali e anelli contraccettivi. Può quindi essere preso in considerazione anche per le donne con un aumentato rischio di trombosi. Maggiori informazioni sull'argomento nell'articolo "La pillola".