Come si verifica la carenza di estrogeni

Gli estrogeni appartengono alla classe degli ormoni steroidei e sono i più importanti ormoni sessuali femminili

Il nostro contenuto è testato dal punto di vista medico e farmaceutico

Carenza di estrogeni - spiegata brevemente

Gli estrogeni sono prodotti principalmente nelle ovaie e in misura minore nella corteccia surrenale. Il livello di estrogeni è leggermente diverso in ogni donna. Durante l'ovulazione, il valore del "principale estrogeno", l'estradiolo, è solitamente compreso tra 400 e 1600 pmol (picomole) per litro.

Le donne sono particolarmente colpite dalla mancanza di estrogeni. La carenza di estrogeni può verificarsi a causa di una malattia, ma spesso accompagna i normali processi di invecchiamento come la menopausa.

Cause: quali sono le cause della carenza di estrogeni?

Nelle donne in menopausa (climaterio), le ovaie cessano sempre più di funzionare. Di conseguenza, diminuisce anche la produzione degli ormoni sessuali del corpo. La mancanza di estrogeni è quindi spesso associata alla mancanza di altri ormoni; ad esempio, è spesso accompagnato da un deficit di progestinico.

Ma le donne possono anche essere colpite dalla carenza ormonale prima della menopausa: la causa è, ad esempio, uno sviluppo non corretto e / o una funzione limitata delle ovaie, che a sua volta può avere numerose cause diverse. La rimozione chirurgica delle ovaie, ad esempio nel contesto del cancro, porta anche a una carenza di estrogeni. La debolezza della ghiandola surrenale (insufficienza surrenalica) può anche provocare una mancanza di estrogeni.

Sintomi: come si manifesta una carenza di estrogeni?

Una mancanza di estrogeni può compromettere lo sviluppo sessuale. Durante la maturità sessuale, la mancanza di ormoni sessuali femminili si manifesta spesso nei disturbi del ciclo mestruale, ad esempio sanguinamento intermestruale o mancanza di mestruazioni fino all'infertilità.

Durante la menopausa, la mancanza di estrogeni è responsabile di sintomi come vampate di calore e sudorazioni notturne, scarsa concentrazione, umore depresso e insonnia. Inoltre, alcune donne lamentano perdita di libido e secchezza delle mucose e della vagina. Tuttavia, tutti questi sintomi possono avere anche altre cause. Anche se e quali sintomi della menopausa si verificano varia da persona a persona. A lungo termine, una carenza di estrogeni può favorire lo sviluppo dell'osteoporosi.

Terapia: come si cura una carenza di estrogeni?

La terapia per una carenza di estogeno dipende dalla causa e può variare di conseguenza. Se le donne in menopausa soffrono di sintomi gravi, può essere preso in considerazione il trattamento ormonale, noto anche come terapia ormonale sostitutiva. Estrogeni artificiali o estrogeni e gestageni vengono forniti dall'esterno. Questo può essere fatto localmente, come un unguento o supposta nell'area genitale, o sistematicamente con compresse o cerotti da attaccare sulla pelle. Una consulenza dettagliata sulla terapia ormonale sostitutiva da parte del medico è molto importante. Benefici desiderati e possibili rischi devono essere attentamente valutati l'uno contro l'altro. Alcune malattie possono anche parlare contro la terapia ormonale sostitutiva, ad esempio cancro al seno, gravi malattie del cuore e del fegato o disturbi della coagulazione del sangue. I medicinali a base di erbe come il cohosh nero possono essere provati per i sintomi della menopausa. Ma anche qui è importante consultare il proprio medico. Perché anche i rimedi erboristici non sono sempre adatti e possono avere effetti indesiderati.

Swell:

Pschyrembel: estradiolo. Online: https://www.pschyrembel.de/%C3%96stradiol/A0UPD/doc/ (accesso 01/2021)

Pschyrembel: climaterio. Online: https://www.pschyrembel.de/klimakterium/K0BQU/doc/ (visitato il 01/2021)

Nota importante:
Questo articolo contiene solo informazioni generali e non deve essere utilizzato per l'autodiagnosi o l'auto-trattamento. Non può sostituire una visita dal medico. Sfortunatamente, i nostri esperti non possono rispondere a singole domande.